Alle grandi marche che accostano il loro nome a prodotti di uso quotidiano siamo ormai abituati da tempo. Nonostante tutto però, ogni volta che vediamo un oggetto del genere rimaniamo sempre e comunque piacevolmente sorpresi. Come per Vera, il bollitore elettrico di Bugatti.

Come si è soliti dire in questi casi, Vera non è un bollitore come tutti gli altri ma nasconde un cuore altamente tecnologico con un interfaccia utente disposta lungo tutto il manico.

Un display vi terrà al corrente della temperatura dell’acqua all’interno del bollitore, oltre che a fornire informazioni in relazione a data e ora. Queste saranno molto importanti per la fase di programmazione della bollitura: si, avete capito proprio bene, potete scegliere il momento in cui Vera deve cominciare a scaldare l’acqua; sicuramente molto utile per gli amanti del the o del caffè ad infusione della prima mattina.

I parametri di regolazione coinvolgono anche la temperatura massima che volete sia raggiunta dall’acqua, prima che il sistema si spenga, con valori variabili dai 113° ai 212°F.

A queste funzionalità, già di per se rilevanti, si aggiunge anche un notevole risparmio energetico: Vera è dotata di un sistema di riscaldamento in grado di risparmiare circa il 25% della corrente elettrica rispetto ai suoi concorrenti attualmente sul mercato.

Per l’acquisto bisogna attendere ancora un po’; il prodotto sarà disponibile a partire dalla fine di settembre 2009 per un prezzo che si aggira intono ai 200 euro.