Laura Pausini, una delle più famose cantanti italiane nel mondo, sabato è stata ospite di Verissimo su Canale 5 e ha raccontato un po’ di sé agli italiani.

Come riportato anche sul “Corriere della Sera“, nel salotto di Silvia Toffanin la famosissima Pausini ha rivelato agli italiani che, agli inizi della sua carriera, non si aspettava tutto il successo raggiunto:

Io non ho mai sognato di diventare famosa, io sognavo di fare piano. A me già pareva che quello fosse un sogno molto alto. Mio padre faceva piano bar e per me la cosa più irraggiungibile era fare quello che faceva lui. Lo vedevo felice e pensavo che la felicità fosse quella.

La celebrità è l’aspirazione di molti giovani cantanti ma, per chi è famoso, il vero sogno nel cassetto è proprio la normalità: vivere una vita serena potendo fare le cose di tutti i giorni come, ad esempio, passeggiare tranquillamente per strada senza essere assaliti da una folla di fan.

Ed è proprio questo che la Pausini ha dichiarato, come si legge da Rumor.it:

Sogno di andare a fare la spesa in bicicletta, di entrare in libreria e avere il tempo di scegliermi un libro, stare a chiacchierare con mia mamma. Cose come andare a fare la spesa o pagare una bolletta non ho avuto tempo di studiarle e questo mi dà fastidio e mi vergogno. Vorrei non sapere fare solo il mio mestiere.

Addirittura, come è capitato la notte in cui vinse Sanremo, la cantante non sa nemmeno come comportarsi con gli ammiratori:

Sono andata dai miei genitori e ho detto: “cosa deve fare uno famoso?” Perché se non hai mai sognato di esserlo è difficile, non sapevo assolutamente come muovermi.

Dopo tanto successo, la cantante ha annunciato a Verissimo di volersi prendere una pausa dalle scene, per passare un po’ di tempo nella sua Romagna:

Voglio stare ferma due anni. Ho cominciato a viaggiare a 18 anni. Ora voglio stare a casa, in Romagna e riallacciare un po’ i contatti, anche, per esempio, con i miei ex compagni di scuola.