Dopo il colpaccio dell’intervista a Patrizia D’Addario, Michele Santoro si augura di poter intervistare presto anche Veronica Lario. Lo rivela il presentatore in un’intervista ad Affari Italiani, in cui parla della puntata della sua trasmissione che ha visto ospite la più celebre escort d’Italia.

La puntata con la D’Addario ha registrato oltre sette milioni di spettatori, quasi un record per Rai Due, non avvezza solitamente a queste cifre, tali da battere anche il collaudatissimo Don Matteo.

Certo, un’intervista alla D’Addario non poteva non suscitare interesse. La escort barese è implicata in un’inchiesta che sta tenendo molti italiani col fiato sospeso, perché non coinvolge solo la politica, ma anche dilemmi morali con pruriginose implicazioni.

Intervistare anche Veronica Lario, che si sta separando dal premier Silvio Berlusconi, potrebbe essere sì un colpaccio per Michele Santoro, ma forse oggigiorno l’informazione richiede sempre che ci sia una controparte presente, almeno questo è ciò che consiglia la deontologia giornalistica. Santoro si è così espresso:

Non è una cosa così normale invitare Veronica Lario. Tutti i giornalisti del mondo la vorrebbero intervistare. E se lo farebbe la Cnn perché non dovrei farlo io?.