I vestiti a fiori più belli della moda autunno inverno 2017-2018? C’è davvero l’imbarazzo della scelta, viste le infinite proposte di brand e stilisti che anche per la stagione fredda hanno deciso di osare le stampe floreali: dai maxi boccioli trompe l’oeil a quelli ricamati su morbidi chiffon passando per le interpretazioni più avanguardiste del trend, non si potrà che farsi catturare da questa fioritura tardiva.

Il flower power, nato negli Stati Uniti negli anni Settanta, prevedeva tuniche ampie, i pantaloni a zampa, gli shorts e le minigonne dalle sfumature accese, le cinture multicolor e anche oggi le griffe continuano a ideare linee femminili che si ispirano alla fantasia e alla versatilità della moda new hippie, per un guardaroba perfetto per i party più divertenti e per mostrare un carattere solare. Le nuove tendenze della moda hanno rinnovato le proposte, fondendo ispirazioni vintage con linee contemporanee e colori nuovi. Il risultato è sorprendente e consente di osare ogni giorno un outfit comodo e al tempo stesso brillante.

Un vestito floreale può essere romantico, se è di colore vistoso, magari in velluto, o può far avere un look più sensuale se il tessuto è più leggero e con disegno di fiori piccoli; lunghi ed eleganti, corti o addirittura cortissimi, colorati o austeri gli abiti floreali sono infatti tra i protagonisti assoluti degli outfit di stagione: ecco quali sono i più belli della moda autunno inverno 2017-2018 secondo Diredonna.

Galleria di immagini: Vestiti a fiori, i più belli della moda autunno inverno 2017-2018, foto e prezzi

  1. Miu Miu: ha vestibilità avvitata la proposta in crêpe de Chine St. Rose Pattern. Completano il modello preziosi dettagli come le ruches e il fiocco sul davanti (1.890 euro).
  2. Erdem x H&M: supera di poco le ginocchia, il minidress nero con delicate stampe floreali, con romantiche ruches e colletto alla coreana (99 euro).
  3. Gucci: è la stampa Florage a decorare l’abito in satin completato da un ampio fiocco da annodare attorno al collo. Dall’allure romantica, questo capo riflette l’ispirazione al mondo della natura che definisce l’immaginario della Maison (1.980 euro).
  4. Zara: modello lungo con collo rotondo e dettaglio di minivolant frontali. Elastici sui polsini e in vita. Il tessuto con stampa floreale si combina con il velluto, altro must di stagione (49,95 euro).
  5. Fendi: lo chemisier in crêpe de Chine di seta ha linea mini-maxi con bordi asimmetrici e spacchi laterali. La stampa nei toni del bianco e dell’azzurro raffigura le foglie di acanto, che richiamano l’architettura classica romana (1.500 euro).
  6. Prada: propone l’abbinamento di stampa floreale e piume l’abito longuette con chiusura frontale con bottoni. Modello prezioso declinato in seta e viscosa (4.350 euro).
  7. Valentino: chiffon stampato con motivo Flowers Fall lo chemisier impreziosito dalla tecnica di stampa overprinted in diversi passaggi caratterizzata da effetto finale in rilievo. Il colletto presenta un orlo impreziosito da punto ajour (3.890 euro).
  8. Twinset: in georgette con stampa fiore peonia, l’abito dalla linea morbida, dettagli di ruches e pizzo, nastro di velluto, collo ampio e maniche lunghe (279 euro).
  9. Max Mara: l’abito in crêpe de Chine di pura seta stampata ha scollo a V e maniche a 3/4. Presenta tasche a filo sui fianchi e cintura abbinata, profilata a contrasto, e passanti in filo. Spacchi laterali al fondo (329 euro).
  10. Patrizia Pepe: è un modello in voile di viscosa in stampa esclusiva Patrizia Pepe, l’abito lungo a vestaglia con chiusura laterale e spacco profondo (458 euro).