Uno dei tessuti più adatti a una sposa romantica e vecchio stile è il pizzo, motivo per cui i vestiti da sposa pizzo sono tra i più richiesti ogni anno. È un tipo di lavorazione che esiste sin dal XIX secolo e può essere realizzata sia a mano, per i tipi più pregiati e quindi costosi, che a macchina. Ci sono diversi tipi di pizzo, dallo Chantilly, che è il più raffinato ed elegante, al Macramé, da quello realizzato a tombolo, che permette di intrecciare tra di loro fili sottilissimi, fino a quello di Bruxelles, con le sue caratteristiche fantasie floreali.

Anche per il 2017, le case di moda e i brand più importanti hanno realizzato proposte diverse di vestiti da sposa pizzo, adatti a tipologie femminili diverse.

Galleria di immagini: Vestiti da sposa pizzo: le tendenze del 2017

Vediamo, quindi quali, saranno le tendenze che caratterizzeranno i più bei vestiti da sposa pizzo del prossimo anno.

  • Gli abiti da sposa di pizzo francese hanno un fascino discreto e molto onirico. Ci sono modelli con manica lunga oppure a tre quarti di pizzo in trasparenza, che regala un allure tradizionale e sensuale, oppure con la schiena velata di pizzo, che rende il fascino della sposa più moderno.
  • Ci sono poi capi interamente realizzati in delicatissimo pizzo: una coda di pizzo che si allarga a terra, un ramo che si interseca e sale lungo la gonna, una rosa che si schiude lungo la spalla sono tutti elementi capaci di far sognare.
  • Il pizzo chantilly è perfetto per gonne ampie e voluminose, mentre il pizzo francese rebrodè meglio si presta ad incrostazioni di cristallo ed a bordare gli orli delle gonne.
  • Tanti i modelli in cui l’effetto vedo non vedo è esaltato da forme in cui i corpini morbidi accarezzano il corpo e lasciano intravedere la pelle per un effetto più sensuale e moderno.
  • Gli abiti dal sapore vintage sposano al pizzo un colore dei tessuti va dal bianco panna, all’avorio più caldo, che si armonizzano in creazioni delicate e impalpabili. I vestiti lunghi, rigorosamente in pizzo e scivolati, ricamati con piccoli strass o perline, sono un omaggio agli anni ’20. Pizzo e tulle, infatti, richiamano i disegni di fiori e ricami in voga negli Anni Ruggenti
  • Alcuni brand, poi, puntano sulle lavorazioni in pizzo che reinterpretano uno dei trend più classici: gli abiti da sposa effetto tattoo con maniche e corpetti in pizzo che scoprono schiena e spalle.
  • Un’altra tendenza è senza dubbio la sovragonna. Gli abiti a sirena, specialmente in pizzo rebrodè, si completano con sovragonne in tulle o chiffon staccabili: così da avere due vestiti in uno, più ampio e tradizionale per la cerimonia e uno più sensuale e leggero per la festa.