Arriva da Montefermo il video che nelle ultime ore sta impazzando su Whatsapp. Non si tratta di un filmato come tutti gli altri: i protagonisti in questione sono tre ragazzi e una minorenne di circa 15 anni che fanno sesso sulle rive del fiume Tenna. Si vedono molto nitidamente il volto della ragazzina e quello di uno dei ragazzi, un altro minorenne di Monte Urano già identificato. Molto chiara è anche la voce fuori campo del quarto ragazzo che commenta l’amplesso dei protagonisti del video a luci rosse.

Il video hard ha fatto il giro del Paese. La diffusione è stata possibile specialmente grazie a giovani studenti del luogo che, in modo totalmente virale, hanno fatto girare le immagini in questione, fino a creare la tendenza che sta spopolando sull’app di messaggistica più famosa del mondo. Con le nuove applicazioni per smartphone, infatti, sono aumentati il numero di minorenni che ammettono di praticare il sexting tramite app come  Snapchat e Whatsapp.

La presunta partecipazione di ragazzi minorenni non poteva passare inosservata, tanto che il Procuratore della Repubblica di Fermo ha aperto un fascicolo ipotizzando la diffusione di materiale che potrebbe diventare pedopornografico nel momento in cui tramite le indagini si dovesse accertare che i protagonisti del video sono minorenni. Quello che poteva sembrare uno scherzo tra adolescenti potrebbe trasformarsi ora in un reato a tutti gli effetti.

Foto by InfoPhoto