Videogiochi: quando ci si immagina qualcuno che ne va pazzo, la fotografia della situazione è molto chiara. Nell’immaginario collettivo, il patito dei videogiochi è un nerd grasso, che vive ancora con i genitori e che ha una scarsa vita sociale.

Ma la verità è che i videogiochi sono divertenti e sono tanti i ragazzi a praticarli, a volte anche fuori casa. Nella quantità di nuove tecnologie prodotte in questi anni, ce ne sono alcune che prevedono anche del movimento fisico, per cui il nerd grasso è solo un mito fuori luogo.

Giocare con il proprio compagno, al di là di quello che apparentemente potrebbe apparire, è un passatempo stuzzicante. E soprattutto permette di trascorrere più tempo con lui, anche quando è con gli amici e sembra non prestare attenzione alla propria amata. Ma c’è più di una ragione per cui effettivamente i videogiochi fanno bene alla coppia: ecco perché.

Innanzitutto, si tratta di un’attività divertente. Esiste in commercio una tale quantità di videogiochi che c’è solo l’imbarazzo della scelta per decidere quali fanno al caso proprio. Naturalmente, come quando si sceglie un film da guardare insieme, si deve cercare di conciliare i gusti di entrambi.

Questo assunto porta direttamente alla seconda ragione per cui i videogiochi fanno bene alla {#coppia}: perché sono un incentivo a curarsi dei gusti e delle preferenze dell’altro. In una relazione ben collaudata è fondamentale comprendere i bisogni dell’altro e in questi bisogni rientra anche il divertimento. Riuscire a conciliare il proprio ego con quello dell’altro è certamente un indizio importante per una relazione duratura e fortemente sentita da entrambi. Inoltre, è un modo semplice per trascorrere del tempo di qualità insieme.

In più i videogiochi sono anche un passatempo economico. Basti pensare che cene, cinema, teatro, di questi tempi, sono diventati un lusso: con un videogioco ci si può divertire ancora e ancora e ancora, per molte sere, senza che tutto diventi troppo ripetitivo e finisca per venire a noia. E in fondo è anche un modo per conoscere i suoi amici: quante volte i ragazzi si ritrovano a giocare insieme? Una serata di gioco sarà l’occasione giusta per frequentare il proprio partner senza sottrarlo alle sue solite amicizie.

Infine, il videogioco fa bene alla coppia perché può rappresentare una piacevole proiezione di ciò che accade fra gli amanti: se si è faccia a faccia con il nemico, non si ha voglia che un uomo forte e virile venga in nostro soccorso? E poi la gara rappresenta sempre quella scarica di adrenalina in più che non guasta mai. L’importante è non vincere sempre: a nessuno piacciono i vincitori, per cui se si è troppo brave bisogna lasciare spazio all’altro di tanto in tanto, senza offenderlo o umiliarlo troppo al gioco.

Fonte: The Frisky.