Il programma Rai “Vieni via con me” ha colpito piacevolmente la produzione Endemol, tanto da spingere l’azienda a complimentarsi pubblicamente con il conduttore Fabio Fazio. Grazie all’aiuto della redazione del programma, Fazio sarebbe riuscito a portare alle stelle la trasmissione:

Ci complimentiamo con Fabio Fazio che, anche questa volta, ha saputo creare un programma innovativo e di successo, con Roberto Saviano per la qualità dei suoi racconti, che avevamo già avuto modo di apprezzare con gli speciali di Che tempo che fa, con gli autori, la redazione e tutto il gruppo di lavoro.

Nonostante la Rai abbia criticato la trasmissione già prima del suo esordio, “Vieni via con me” è la dimostrazione che la televisione di qualità esiste ancora: gli italiani non guardano solo i cosiddetti “programmi spazzatura”, ma si interessano anche ad approfondimenti che possono arricchire la loro cultura o semplicemente che aprano gli occhi sulla situazione italiana attuale.

Per contro, non sono mancante critiche al programma e in generale contro la Rai. A parlare ieri a Ballarò è stata Mariastella Gelmini, Ministro dell’Istruzione che è stata più volte presa di mira dalle battute dei comici sia sulle TV pubbliche che su quelle private.

Secondo la Gelmini, in Rai non ci sarebbe più modo di esprimere la propria opinione senza essere derisi:

La faziosità dei programmi Rai non è più tollerabile. Ormai in Rai trova solo spazio chi denigra e deride questo governo e il presidente Berlusconi.