Ruby Rubacuori a Vienna si sta godendo il suo momento da “debuttante” in vista del suo esordio nell’alta società austriaca con la sua partecipazione al Ballo dell’Opera prevista per domani. Intervistata da un tabloid locale, la ragazza neo diciottenne ha inoltre annunciato la sua intenzione di lasciare presto l’Italia.

Un report del magazine austriaco Oesterreich ha accompagnato ieri l’imprenditore Richard Lugner (autodefinitosi il “Berlusconi d’Austria”), l’uomo che ha invitato Ruby al ballo dietro lauto compenso economico, intervistando per l’occasione anche la sua damigella d’onore appena atterrata dall’Italia.

Galleria di immagini: Ruby Rubacuori a Vienna

Ruby Rubacuori ha dichiarato di essere stufa di tutte le attenzioni mediatiche legate allo scandalo sessuale del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi:

“Non posso nemmeno andare al supermercato senza essere seguita. […] Voglio emigrare assieme al mio fidanzato in Messico, lì potrò ricominciare da capo perché non mi conosce nessuno e non mi puntano scorrettamente il dito contro”.

La partenza insieme al fidanzato e promesso sposo Luca Risso non è comunque prevista a breve, visto che il processo che la vede coinvolta come parte lesa inizierà il 6 aprile ma potrebbe andare avanti a lungo, come racconta:

“Prevediamo che durerà almeno un anno, se non di più.”

Tra i suoi progetti per il futuro ci sono quindi il matrimonio e il Messico, ma per il momento a Ruby è stata riservata in quel di Vienna un’accoglienza da vera regina con ben tre limousine; per quanto riguarda il suo compenso per la partecipazione al ballo delle debuttanti di domani, si parla inoltre di una cifra, non confermata, intorno ai 40.000 euro.