Un altro caso di violenza su una ragazza, per di più ancora minorenne, in Italia. E’ accaduto nel savonese, nell’istituto alberghiero “Migliorini”  di Finale Ligure, dove 4 ragazzini avrebbero costretto una loro compagna sedicenne a compiere varie forme di atti sessuali dopo averla trascinata nello spogliatoio maschile della loro scuola.

La presunta violenza di gruppo sarebbe  avvenuta a fine gennaio, ma alla ragazza probabilmente è servito un po’ di tempo prima di raccontare il tutto ai genitori che hanno deciso di denunciare l’accaduto alla polizia locale. Il Tribunale dei Minori di Genova ha quindi emesso 4 misure cautelari nei confronti dei compagni, due sedicenni e due quindicenni, ora ristretti in diverse comunità della Liguria e della Toscana.

Increduli gli allievi dell’istituto scolastico: “Sono bravi ragazzi, non possono averlo fatto“. Altri, intervistati dalla stampa locale, li difendono a spada tratta: “Non è vero niente. E’ tutta un’invenzione“.