Non è una novità assoluta, purtroppo, quella che riguarda le violenze sulle donne, gran parte delle quali avvengono all’interno delle mura domestiche

L’assessore alla sicurezza della Liguria, però, ha notato un altro particolare legato a questa scoraggiante realtà: in media, è possibile dedurre che solo una donna su dieci che è vittima di maltrattamento o violenza denuncia il partner.

I dati appaiono alquanto affidabili poiché registrati in un lasso di tempo esteso (nell’arco degli ultimi 24 mesi) ma anche grazie a dei controlli incrociati (ovvero, le casistiche rilevate negli ospedali di donne in cerca di soccorso, cure e assistenza).

Tristemente, il rapporto fa emergere che le denuncie contro partner violenti sono ancora incredibilmente basse; basti pensare che a fronte di 25 reati realmente denunciati nella regione Liguria, negli ospedali della zona si sono effettuate (nello stesso lasso di tempo) 250 pratiche di cura per donne maltrattate.

Si spera che la situazione migliori grazie alla nuova legge che regola lo stalking, grazie alla quale pare essere stato registrato un incremento delle denunce, ma ancora da incrementare massicciamente.

La regione Liguria sostiene di aver stanziato milioni di euro a fronte della spesa sicurezza e di incremento della Polizia locale, e si auspica che di tali servizi ne usufruiscano senza paura e senza titubanze tutte le donne che ne avranno necessità.