Nota come una delle capitali della moda, Milano si differenzia dalle altre città per essere uno dei principali punti d’incontro del business. Nonostante sia una metropoli frenetica e sempre di corsa, non sono solo i palazzoni e le imprese a occupare le vie della città.

Per una visita di un weekend, magari in concomitanza con la settimana della moda, ovviamente non si può non passare dal Duomo, simbolo di Milano. La chiesa è visitabile dall’interno in modo da poter ammirare l’imponenza e la bellezza della famosa cattedrale gotica. Attraverso un ascensore interno è possibile salire alle terrazze del Duomo, dalle quali si gode di una magnifica vista sulle guglie, sulle decorazioni e dalle quali si può vedere da più vicino la famosa Madonnina di Milano.

Galleria di immagini: Milano

Altri luoghi culturalmente interessanti da visitare sono il Castello Sforzesco, costruito nel XIV secolo. È veramente immenso e ospita la Pinacoteca del Castello Sforzesco, la Biblioteca d’arte, il Museo Egizio, il Museo della Preistoria e molto altro per chi ha intenzione di fare una scorpacciata di storia.

Come dimenticare, poi, il Teatro della Scala, famoso in tutto il mondo per le sue rappresentazioni teatrali, i balletti di danza classica con i ballerini più i bravi o i concerti di musica classica con i musicisti più noti. A pochi passi dal Duomo, il teatro si trova nella piazza omonima, Piazza della Scala.

Anche la zona di Sant’Ambrogio è ricca di luoghi d’interesse, come la Chiesa di Sant’Ambrogio e la Chiesa di Santa Maria delle Grazie che contiene il famosissimo dipinto di Leonardo Da Vinci “L’ultima Cena“. Oltre all’Università Cattolica del Sacro Cuore, nelle vicinanze è presente il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia. Chi fosse interessato ai dipinti e alle opere d’arte, può visitare la Galleria d’Arte di Brera. Per chi invece si trovasse in città per visitare una fiera, è facilissimo raggiungere il luogo dove si tengono gli eventi a Milano: attraverso treni, metropolitane e bus in un attimo si giunge a Rho Pero.

Per quanto riguarda la vita notturna, a Milano si trova qualsiasi tipo di locale, dalla discoteca estrema al pub d’atmosfera dove bere qualcosa tranquillamente. La maggior concentrazione di locali, ristoranti di ogni tipo e bar si trova sui Navigli, dove molto spesso si tengono anche mercatini vari. Le discoteche sono sparse per tutta Milano, dalle più semplici alle più aggressive, anche se i prezzi non sono proprio modici.

Le possibilità di muoversi a Milano tuttavia, sono davvero moltissime, tra cui taxi, treno, autobus, metropolitana con 3 linee, passante ferroviario ma anche bike sharing per vedere la città in tutta tranquillità. Prenotare un albergo in periferia non sarà un problema: in poco tempo sarete al centro della città.

Per quanto riguarda lo shopping, moltissime sono le stradine che confluiscono nella via principale di Milano, Corso Vittorio Emanuele, accanto a Piazza Duomo, dove si possono passare ore a fare compere selvagge visti i tantissimi negozi di marche a prezzi modici come Bershka, Motivi, Zara, H&M, Intimissimi, Yamamay, Benetton, Replay e anche Gap, che da poco ha inaugurato il suo flagship store. Molti di questi negozi, poi, sono presenti anche nell’affollata Corso Buenos Aires, altra meta irrinunciabile per lo shopping del fine settimana.

È possibile spendere un pomeriggio intero girando all’interno degli 8 piani del famoso centro commerciale, la Rinascente che contiene, oltre che abbigliamento, articoli da viaggio, elettronica e hi-fi, una grossa gioielleria, una vasta profumeria e orologeria, un salone di Aldo Coppola, un Sushi bar, un Chocolate bar, un’enoteca, un Juice bar più altri ristoranti, che posti in uno degli ultimi piani permettono di pranzare con una bellissima vista sul Duomo.

Per chi ha intenzione di spendere un po’ di più, via Monte Napoleone è la strada giusta per rifarsi gli occhi: solamente boutique di grandi marche si trovano in questa zona, tra cui Armani, Louis Vitton, Prada, Salvatore Ferragano, Alviero Martini, Valentino ma anche Toy Watch, Bliss e Cartier. Inoltre, durante le settimane della moda, Milano si trasforma completamente ospitando i più importanti stilisti a livello mondiale che propongono più di 230 sfilate in soli 7 giorni.