Vladimir Luxuria, vincitrice della passata edizione del programma “L’Isola dei Famosi”, torna a farsi sentire commentando la scelta dei naufraghi per la nuova edizione, in partenza questa sera.

Tra i concorrenti, Luxuria è stata colpita da Roberto Fiacchini: la partecipazione del figlio di Renato Zero al programma potrebbe portare i telespettatori a riflettere su alcuni argomenti delicati come le coppie di fatto:

Considero utile la partecipazione del figlio di Renato Zero all’Isola dei famosi per riaprire il dibattito sulle convivenze di fatto. Il figlio si chiama Roberto Fiacchini, il vero cognome di Renato Zero essendo stato adottato ufficialmente nel 2003 dopo 12 anni di convivenza.

Sensibilizzare il pubblico sull’argomento potrebbe essere utile per organizzare nuove leggi che possano disciplinare le convivenze. Sono molte, infatti, le coppie che vorrebbero adottare un figlio ma non possono a causa della mancanza di una normativa adeguata. Uno tra tanti, secondo Vladimir Luxuria, è stato proprio Renato Zero:

Renato Zero, cantante che stimo e di cui ho tutta la discografia, è stato obbligato a tale stratagemma per il vuoto legislativo tutto italiano sul riconoscimento di parentela per chi convive stabilmente ed è legato da un rapporto affettivo. L’Isola sarà anche questo, poter parlare e approfondire tali argomenti.

Che l’Isola, oltre ad un reality-varietà, riesca a diventare anche sede di serie discussioni su un’eventuale proposta di legge?