La {#Vogue Fashion’s Night Out}, dopo i successi delle precedenti edizioni, tornerà ad aprire i battenti anche in Italia con una notte tutta dedicata alla {#moda}. Quest’anno, come già anticipato il mese scorso, protagoniste della Notte Bianca del fashion saranno ben tre città: Milano, Roma e Firenze rispettivamente nelle date del 6, 13 e 18 settembre; a fare la differenza sarà però lo scopo: i proventi saranno infatti completamente devoluti in favore delle vittime del {#terremoto} che ha recentemente colpito l’Emilia.

Il violento sisma che ha causato 17 morti e oltre 15mila sfollati, oltre a mettere in ginocchio l’economia della zona di fondamentale importanza per la popolazione locale oltre che per l’intero sistema economico italiano, sarà al centro dell’happening più glamour dell’anno. Organizzata dalla celebre rivista che le dà il nome, la Vogue Fashion’s Night Out rappresenta per molti fashion lover la possibilità di vivere per una notte la magia del fashion, girando per le vie della moda e acquistando creazioni realizzate per l’occasione dagli {#stilisti} più in voga.

Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia, ha commentato l’iniziativa del mondo della moda, sottolineando come gli abitanti delle zone colpite dal terremoto si siano immediatamente attivati in maniera positiva ed efficace per riportare rapidamente la normalità:

«Questo terremoto ha colpito al cuore l’Italia produttiva, mettendo in seria difficoltà l’operatività di vari settori come quelli dell’abbigliamento, alimentare, metalmeccanico e biomedicale. Non parliamo poi del patrimonio artistico distrutto. Confidiamo con il nostro supporto di poter aiutare anche in minima parte i terremotati che da subito hanno saputo reagire con forza, dignità e determinazione alle gravi difficoltà post sisma».

Fonte: Asca