Ancora una volta, le produzioni cinematografiche italiane dimostrano di essere al passo con i tempi, conquistando anche l’audience internazionale. È il caso di “Vola Vola”, il film completamente girato nel metaverso virtuale Second Life. La produzione diretta da Berardo Carboni ha suscitato la curiosità di Bruce Sterling che, dalle pagine di Wired, ha così commentato:

Questo mix di machinima e tecniche di Second Life -un lungometraggio- lascia veramente spaesati. Ed è in italiano, fate voi.

Il film narra di storie di vita che si intrecciano, per l’appunto, nei più svariati luoghi del mondo virtuale ideato da Linden Lab e sviluppato dai propri residenti. Berardo Carboni non è nuovo al cinema sperimentale: suo, infatti, l’acclamato e discusso “Shooting Silvio“.

La pellicola verrà ufficialmente presentata il 2 novembre durante il festival Atopic di Parigi. Maggiori informazioni sulla produzione possono essere ottenute dal sito ufficiale di “Vola Vola” oppure, in alternativa, dalle pagine del forum italiano dedicato a Second Life.

Di seguito, una scena tratta dal film: