Perché alcune persone sembrano naturalmente capaci di smaltire anche il cibo più calorico mentre altre ingrassano non appena modificano la propria alimentazione? Diversi studi hanno scoperto che coloro che possono permettersi di mangiare di tutto senza ingrassare di un solo etto, in realtà, seguono delle regole.

Scoprire le leggi che permettono di farci mantenere la forma senza dover sottostare a diete dimagranti particolarmente rigide e a allenamenti sfiancanti, è il sogno di tutte le donne. Provate a seguire queste semplici regole e la perdita di peso sarà automatica.

Pare che seguire diete restrittive possa avere, a lungo andare, un effetto contrario a quello desiderato: si ingrassa invece di dimagrire. Parte del motivo sta nel fatto che limitare le calorie riduce la resistenza fisica, la densità ossea e la massa muscolare. E i muscoli sviluppati aiutano a bruciare tantissime calorie.

Inoltre, alcuni recenti studi dimostrano che tenere un diario alimentare nel quale indicare quotidianamente i cibi consumati, può alzare il livello di stress. Lo stress, a sua volta, aumenta il livello del cortisolo, un ormone strettamente legato all’aumento di peso.

Un ottimo suggerimento è di consumare almeno 25 grammi di fibre al giorno, ovvero la quantità contenuta nelle 3 porzioni di frutta consigliate da tutte i nutrizionisti. Le fibre, infatti, sono in grado di aumentare la combustione dei grassi fino al 30%.

Credere che una dieta dimagrante funzioni solo se priva di grassi è sbagliato. I grassi, infatti, sono necessari per elaborare diversi nutrienti coma la vitamina A, D ed ed e aiutano a sentirci sazi. Il problema è che spesso gli alimenti grassi sono accompagnati da grandi quantità di zuccheri: fate attenzione alle etichette dei cibi confezionati per capire cosa contengono.

Una regola da seguire sempre è quella di godersi il cibo. Mangiare velocemente, magari in piedi o davanti alla scrivania è dannoso per il mantenimento del peso forma. Le persone che si siedono a tavola con il piatto colmo consumano il 35% di calorie in meno rispetto a chi mangia con calma gustandosi tante piccole porzioni.

Le persone magre pianificano ciò che mangeranno. Conoscere ciò che ci sazia è fondamentale per perdere peso. Alcuni ricercatori olandesi sostengono che, posti di fronte alla domanda “se hai fame alle 16 cosa mangi?”, coloro che sapevano cosa mangiare, ad esempio qualche mandorla o nocciola, sono riusciti a dimagrire di più rispetto a chi non aveva le idee chiare.

Se volete dimagrire aumentate il consumo di proteine. Una dieta ricca di proteine e a basso contenuto di amidi raffinati come, ad esempio, il pane bianco, è molto efficace per la perdita di peso. Il corpo necessita di maggiori energie per digerire le proteine rispetto ai carboidrati: il risultato è che si bruciano più calorie.

Il movimento fisico è fondamentale per perdere peso. Non è necessario scalare l’Everest o trascorrere 24 ore su 24 in palestra. Andare in bicicletta per 20 minuti permette di bruciare ben 200 calorie, passeggiare per 50 minuti ne fa consumare circa 145, giocare con i bambini per 20 minuti brucia 100 calorie. L’importante è scegliere un’attività divertente.

La televisione è il nemico numero uno di chi vuole dimagrire. Le persone che guardano due ore al giorno di TV hanno una massa corporea inferiore rispetto a chi sta seduto sul divano davanti alla TV per quattro ore. Ridurre il tempo trascorso a guardare telefilm e reality permette di bruciare 120 calorie in più al giorno.

Fonte: Fitbie.