“Ascoltare la musica ad alto volume non è un’affermazione, ma uno stile di vita”

WOS

Con questa frase Brothers ha lanciato sul mercato quella che la stessa azienda ha definito il più grande speaker per iPod di tutti i tempi: il Wall of Sound. A giudicare dal rapido esaurimento della prima serie di produzione, potremmo aggiungere che mai nessuna espressione pubblicitaria sia stata così azzeccata.

In effetti la società potrebbe aver forzato un po’ la mano, invogliando la clientela all’acquisto di uno speaker valutato ben 4.495 dollari di costo e che sta riscuotendo un indiscusso successo anche nelle fasi di preordinazione per i successivi lotti di produzione. Vediamo allora insieme quali sono le caratteristiche che hanno decretato la vittoria di questo prodotto.

Tanto per cominciare, Wall of Sound è uno speaker dalle dimensioni davvero colossali, per essere un semplice “gadget” per iPod, ben 950 x 1250 x 300 mm, per un peso complessivo di 102 Kg. È stato realizzato artigianalmente da abili maestri e arricchito con dettagli eleganti, sobri e di buon gusto.

È composto da ben 28 elementi distinti, disposti a formare un simpatico gioco di cerchi quasi a voler ricreare un quadro astratto, ma che collaborano armoniosamente alla riproduzione di un suono di alta qualità, fedele nei dettagli (reso possibile anche grazie ad un’accurata selezione dei materiali utilizzati per il telaio) e con una risposta in frequenza compresa tra 40Hz-20.000KHz.

Probabilmente starete pensando: “decisamente troppo per un iPod Speaker”? Ciò vuol dire che non siete nell’elite di individui che, secondo Brothers, possono godere nell’acquistare questo prodotto; sostiene infatti:

Il Wall Of Sound è SOLTANTO per una piccola percentuale della popolazione. Per queste persone non è stato compromesso neanche un singolo centimentro quadrato. La qualità della vernice, l’amplificatore, il bilanciamento, il suono, la risposta in frequenza e infine la potenza. Wall of Sound deve essere vissuto.