Whitney Houston: la famiglia è furiosa per l’immagine della cantante morta pubblicata in prima pagina dal National Enquirer. L’artista appare composta all’interno della bara aperta, probabilmente nella camera ardente per l’ultimo saluto.

Imperversa la polemica tra la famiglia di Whitney Houston e l’agenzia di pompe funebri, Whigham Funeral Home di Newark in N.J., che si dichiara estranea al furto d’immagine.

Galleria di immagini: Whitney Houston e la famiglia

E che assicura di non aver stretto accordi economici con il tabloid, né di aver violato la privacy della Houston, rimarcando la professionalità dell’agenzia.

L’ennesimo duro colpo per una famiglia già turbata dai trascorsi di Whitney Houston, distrutti dalla sua morte prematura, e ora affannati dietro le crisi emotive della figlia Bobbi Kristina. L’immagine della bara aperta ha iniziato a circolare con velocità estrema attraverso siti di gossip e social network, disgustando anche i fan della cantante.

Rimangono molti dubbi sulla morte della popstar, sul quantitativo di medicine trovate nella camera d’albergo dove è deceduta. Pare prescritte per curare problemi di mal di gola e una cura ai denti, ma forse un mix troppo letale unito all’alcol ingerito dalla Houston poco prima di immergersi nella vasca dove poi è stata trovata esanime, al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills.

Fonte: Hollywood Life