Finalmente, dopo tanto, ecco l’alba della Wikipedia della gastronomia. E con tanto di curatori stellati. L’idea è partito dal gruppo Webedia, proprietario tra le altre anche di Fimalac, che ieri ha annunciato ufficialmente la nascita, assieme all’azienda guidata dallo chef stellato Alain Ducasse, di una wikipedia dedicata interamente al gusto. L’obiettivo è chiaro ma non così semplice da raggiungere: diventare il punto di riferimento del settore, ma dietro pagamento di un abbonamento online.

L’idea più ampia è quella di creare proprio un’università del gusto, ma per ora ci si limita alla pubblicazione di ricette, da parte dello chef francese, per principianti. A seguire ci saranno informazioni sui prodotti, consigli per i produttori e molto altro ancora. La maggior parte del materiale sarà in forma gratuita, ma per potersi avvicinare ai prodotti dei grandi chef bisognerà pagare un abbonamento mensile di 5 euro. Riusciranno a far decollare l’impresa? Per ora analizziamo solo i numeri: impegnati circa 50 chef del gruppo Ducasse, 1400 impiegati, tanti corsi e molti libri.

photo credit: br1dotcom via photopin cc