Incontrare i reali inglesi è davvero difficile e faticoso. Andatelo a dire soprattutto ai giornalisti americani che nel mese di dicembre dovranno vedersela con il Principe William e Kate Middleton, in viaggio negli Stati Uniti dal giorno 7 al giorno 9, e che dovranno rispettare un rigorosissimo dress code per poter presenziare agli incontri con loro.

Il dress code per presentarsi davanti a William e Kate è pubblicato sul sito ufficiale della monarchia britannica, vale per qualsiasi incontro con i reali inglesi ed impone agli uomini di indossare giacca e cravatta mentre alle donne di presentarsi con indosso un tailleur, potendo scegliere se optare per la versione con gonna o per quella con pantalone.

Via dunque tutti coloro che porteranno jeans e scarpe da ginnastica e tutti coloro il cui abbigliamento sarà classificato come casual; una regola che non sarà valida solo per i giornalisti accreditati ma anche per gli operatori. Una bella novità per i professionisti della stampa americana, abituati a presentarsi casual anche di fronte al loro Presidente. E infatti le prime critiche stanno già arrivando e tutti si chiedono quanti saranno, alla fine, a rispettare questo dress code così rigoroso.

William e Kate Middleton trascorreranno tre giorni negli Stati Uniti per partecipare ad una partita di basket a New York – organizzata per promuovere la cooperazione tra la National Basketball Association (Nba) e alcune associazioni di beneficenza – e per prendere parte ad una conferenza a Washington, incentrata sul commercio illegale di avorio e di animali provenienti dai Paesi esotici.

Per la coppia si tratta del secondo viaggio ufficiale negli Stati Uniti. Il loro primogenito, George, resterà a Londra mentre Kate, incinta del suo secondo figlio, sembra aver ormai superato perfettamente la fase più critica della gravidanza, che per diverso tempo le ha imposto di restare a riposo e di cancellare tutti i suoi impegni pubblici.

(photo credit by: Infophoto)