L’avventura nella World Cup di volley sta vedendo fino a questo momento ottime prestazioni della Nazionale italiana femminile. Le ragazze di Massimo Barbolini hanno infatti concluso nel migliore dei modi la prima fase ottenendo un meritato primato in classifica a quota 14 punti, mettendosi alle spalle le quotate USA e Cina, ferme a 12 punti.

L’Italia della pallavolo in rosa può quindi sorridere nonostante le assenza di Francesca Piccinini, fuori per motivi di salute, e delle altre due veterane Cardullo e Ortolani. Cinque vittorie in altrettanti incontri, l’ultima delle quali arrivata per 3-0 contro l’Algeria, hanno mostrato la buona verve di Carolina Costagrande, oltre alla conferma di Lucia Bosetti alla sempre affidabile Simona Gioli.

Intanto, domani si aprirà la seconda fase della Coppa del Mondo di pallavolo, con le azzurre chiamate a confermarsi contro la Corea del Sud di Kim, un avversario difficile che la squadra del CT Barbolini dovrà tenere nella giusta considerazione in attesa dello scontro diretto di sabato con il Brasile di Ze Roberto, squadra apparsa sotto i propri standard e un po’ deludente in confronto alle aspettative.

Non ha deluso invece la Germania allenata da Giovanni Guidetti, reduce dal bel successo per 3 a 0 contro gli Stati Uniti che mette in secondo piano la sconfitta con il Brasile. Le pallavoliste teutoniche potranno contare su una Grun in grande spolvero, che in attacco ha finora totalizzato ben 76 punti.

Fonte: Sky.