Continua senza tentennamenti la marcia della Nazionale femminile di pallavolo guidata da Massimo Barbolini. Dopo aver chiuso la prima fase della World Cup al comando solitario del girone con cinque vittorie su altrettanti incontri, Gioli e compagne hanno battuto l’ostacolo Corea del Sud con un netto 3-0.

Una vittoria schiacciante, arrivata in circa un’ora di partita caratterizzata da un’Italia praticamente perfetta. La difesa si è infatti mostrata impenetrabile, riuscendo ad annullare le pericolose coreane senza grandi affanni, mentre l’attacco ha fatto fino il fondo il suo dovere trovando un’intensità in grado di scardinare gli schemi difensivi avversari e portarsi avanti nell’avventura della Coppa del Mondo.

La vittoria delle azzurre alla World Cup di volley non è mai stata in discussione fin dai primi scambi, con il primo set chiuso sul 20-15, per un dominio proseguito nel secondo dove le coreane si sono fermate sul 25-12, e concluso nel terzo e ultimo set con il punteggio di 25-17.

Adesso per l’Italia ci sono due impegni non indifferenti contro Brasile e Serbia, due sfide da affrontare nel giro di due giorni che si annunciano come il vero banco di prova per tastare se davvero la forma strepitosa dell’Italvolley in rosa può essere sufficiente a portare a conclusione quella grande impresa sfumata poco più di un mese fa agli Europei di pallavolo.