Ieri sera, la settima puntata di X-Factor è finita in passivo per il giudice Elio, il quale ha dovuto rinunciare a un altro componente della sua squadra: Cassandra Raffaele.

La serata è stata completamente dedicata alle canzoni italiane del nuovo millennio e all’inizio della puntata le divergenze tra Anna Tatangelo e Dorina Leika sono state definitivamente messe da parte: dopo l’eliminazione della concorrente, Lady Tata ha potuto ascoltare l’interpretazione rock del suo brano “Doppiamente fragili” da parte di Dorina.

Prima dell’esibizione di Stefano Filipponi, il presentatore Francesco Facchinetti ha posto ai giudici un vero e proprio dilemma: l’handicap di Stefano “supera” il suo talento? La risposta è arrivata solo dopo l’esecuzione del brano, con la commozione di Mara Maionchi.

Molto buona la prestazione di Nevruz Joku, il quale ha davvero dato il meglio di sé dimostrando a tutti di meritare il passaggio alla prossima serata.

Al termine di tutte le esibizioni il pubblico ha deciso di mettere in ballottaggio Cassandra Raffaele della squadra di Re Elio per la categoria “Over 25″ e Ruggero Pasquarelli per la squadra degli “Under 24 – Uomini”.

Dopo le esibizioni dei concorrenti, i giudici hanno espresso il loro voto: Elio ha preferito salvare Cassandra mentre Mara Maionchi, Anna Tatangelo e Enrico Ruggeri si sono schierati a favore di Ruggero. Cassandra è la settima eliminata di X-Factor.

Vedremo come si comporteranno i cantanti superstiti quando avranno a che fare in maniera “attiva” con il pubblico a casa: in vista della nona puntata di X-Factor infatti, per la prima volta al talent show di Rai Due i telespettatori potranno scegliere il brano da assegnare ai concorrenti.