L’eliminato dell’ottava puntata di X-Factor, Damiano Sardi, ha raccontato di essere contento che Davide Mogavero, suo compagno di squadra e suo sfidante al ballottaggio, sia rimasto in gara.

L’ex-concorrente ha reagito bene all’eliminazione contro quello che sembra essere il probabile vincitore del talent show di Rai Due:

È stato un onore scontrarmi con un bravissimo cantante. Lui è fortissimo, sono molto felice di essere uscito perché se fossi rimasto non avrei avuto la serenità giusta. Lui è indicato come possibile vincitore. È stato più giusto che rimanesse nel programma.

La vita nel loft per Dami, entrato come riserva a talent già iniziato, non è stata tutta rosa e fiori, specialmente se si considerano alcuni litigi avuti con Nevruz Joku.

Il cantante della categoria di Elio, infatti, avrebbe spifferato alle telecamere delle impressioni di Damiano che gli erano state confidate lontano da occhi indiscreti:

Nevruz non l’ho proprio capito. Abbiamo avuto uno scontro forte anche perché aveva riferito in confessionale delle mie riflessioni, che gli avevo rivelato in confidenza, sulla canzone che Marco Mengoni aveva cantato in puntata. Poi credevo che ci fossimo chiariti fino a quando ha fatto quella battuta mentre ero in ballottaggio.

Nevruz avrebbe infatti preso in giro Dami alle sue spalle mentre era al ballottaggio. Il pupillo di Re Elio ha lasciato intendere di preferire Davide all’interno del programma e, con le sue battute di cattivo gusto, ha strappato una risatina ai Kymera e a Stefano Filipponi, che lo stesso Damiano ha definito “molto sensibile”.