L’eliminata della nona puntata di X-Factor è Marika Lermani, entrata la settimana scorsa come riserva per la categoria “Under 24 – Donne” di Anna Tatangelo.

Ieri sera c’è stato un vero e proprio dibattito sulle scelte tattiche di Mara Maionchi, che la settimana scorsa aveva preferito salvare Damiano Sardi eliminando Davide Mogavero. È molto probabile che la discografica volesse dare un “ceffone artistico” al suo pupillo della categoria “Under 24 – Uomini”.

La performance di Stefano Filipponi non è stata delle migliori: Anna Tatangelo ha infatti ammesso di essere stata colpita negativamente dall’esibizione.

Marika Lermani, la nuova cantante della categoria “Under 24 – Donne”, è stata invece l’unica a non cantare un brano assegnato dal pubblico: ha interpretato “Woman in love” di Barbra Streisand.

Finita l’esibizione, la ragazza è stata attaccata un po’ da tutti i giudici. In particolare Elio ha dichiarato di non aver ascoltato un particolare talento e Mara ha contestato la mancanza di emozioni durante l’esibizione. Anche Lady TaTa ha notato piccoli errori che la sua unica cantante avrebbe commesso a causa dell’emozione.

Un’altra polemica sollevata è stata la scarsa conoscenza della lingua inglese: Mara Maionchi ha deriso Marika per le lacune nella pronuncia anglosassone, mentre Anna Tatangelo ha fatto notare al pubblico che anche Ruggero Pasquarelli ha qualche problemino con l’inglese.

Il pubblico ha deciso di mandare al ballottaggio proprio Marika Lermani contro Nathalie Giannitrapani. Dopo la sfida è arrivato inesorabile il verdetto dei giudici: Elio, Mara ed Enrico hanno salvato Nathalie mentre Anna Tatangelo ha salvato Marika.

Ancora una volta, Anna Tatangelo è rimasta senza cantanti e non avrà più la possibilità di poter vincere il programma.