Il talent show canoro di Rai Due, “X-Factor” deve ancora mettere a puntino le ultime cose per il grande inizio programmato per il 7 settembre, e già nascono le prime polemiche tra alcuni giudici candidati per questa quarta edizione.

Che l’arrivo di Anna Tatangelo non fosse ben accetta ai molti lo si era già capito, ma a quanto pare neanche i suoi colleghi giudici sono molto favorevoli in merito alla sua partecipazione al talent condotto da Francesco Facchinetti.

Proprio il cantante Elio, durante un’intervista rilasciata al settimanale “Vanity Fair”, si esprime nei confronti della Tatangelo:

Se hanno scelto anche lei è perché vogliono che si vada da un estremo all’altro. Io e lei siamo agli antipodi. Non ascolterò mai le sue canzoni e non avrò mai un suo disco in casa, e altrettanto farà lei. Esprime un mondo che non mi interessa conoscere, ma condivido la scelta della produzione. Perché ignorarlo? Purtroppo, finora, ha già detto due o tre cose che mi hanno fatto rizzare i capelli in testa e temo che non saranno le ultime. Io valuto il valore sulla base di dati oggettivi. Lei no, fa un po’ come Simona Ventura… Giudica a pelle. E questo non lo sopporto, è un modo di fare superficiale, che mortifica chi, dall’altra parte, si gioca tutto. La Tatangelo voleva bocciare un candidato perché cantava in falsetto e così ci siamo scontrati.

E chiude in modo pungente, dicendo:

Poi ha 23 anni e sembra ne abbia 37.

Giustamente arriva la pronta e breve risposta di Anna Tatangelo:

Molti mi vedono distante e antipatica. Poi cambiano idea. Giudicherò col cuore.

Siamo sicuri che ci sarà molto di cui chiacchierare durante la grande corsa di “X-Factor”. Riuscirà Francesco Facchinetti a raffreddare i bollenti spiriti dei giudici?