Arisa è in una posizione molto scomoda dopo giovedì scorso. Le sue intemperanze durante X-Factor 6 all’indirizzo di Simona Ventura non sono piaciute a SKY, che l’ha ripresa per il suo comportamento. È però la prima volta che la cantante si comporta in questo modo: Arisa è apparsa sempre diplomatica e misurata, ma è pur sempre sembrata una bombola di gas troppo compressa, pronta a esplodere da un momento all’altro.

=> Leggi della rissa per l’eliminazione dei Frères Chaos

Galleria di immagini: Arisa: nuovo look

E alla fine Arisa è esplosa: anche i santi perdono la pazienza e settimane di pungolature e atteggiamenti sufficienti da parte degli altri giudici non sono stati comunque un bel vedere. Solo che SKY se l’è presa con lei, perché lei ha sbottato, anche se forse anche altri atteggiamenti erano da censurare. Si pensi alla Ventura quando ha accusato i giudici di aver fatto complotto per vendetta dopo la vittoria di Francesca Michielin. Oppure a Elio, nella scorsa puntata di X-Factor determinato a far perdere le staffe ad Arisa offendendo i Frères Chaos e citando continuamente Nice a sproposito.

Le parole che Nils Hartmann, direttore Produzioni Originali SKY, ha rivolto ad Arisa sono state queste:

=> Scopri tutto su Arisa

«Arisa ha toppato, nei modi e nella sostanza. È andata oltre le dinamiche del programma e ha passato il limite. Sembrava un reality più che un talent… È una modalità che non appartiene a SKY e non abbiamo intenzione di cavalcare l’episodio. Queste cose le fanno altri programmi. C’è stato un collo di bottiglia. Ma questi intasamenti sono democratici, non penalizzano nessuno. Quello che possiamo fare è allungare di 100 secondi l’eventuale tilt.»

Nonostante Arisa si sia scusata ampiamente sulla sua pagina Facebook, con la Ventura e con la stessa SKY, si pensa che la cantante sarà esclusa dalla propria edizione di X-Factor. È lei stessa a lasciarlo intendere in una recente intervista: «Non sono fatta per la TV». Comunque l’apprezzamento dei fan resta, e magari anche qualche consiglio di carriera futura, dato che un utente Facebook le ha persino augurato di diventare consigliere della Regione Lombardia.

Fonte: Il Messaggero.