Doveva essere una serata all’insegna del divertimento e la sesta puntata di X-Factor, a partire da un Facchinetti tornato in versione Dj Francesco, ha confermato tutte le buone premesse, sebbene il finale sia stato venato dalla tristezza per l’eliminazione di Dorina Leka, l’ultima concorrente rimasta per la decimata squadra della povera Anna Tatangelo.

La serata è partita all’insegna della “Disco Inferno” più scatenata, con un medley di successi tutti da ballare cantati dalle varie voci dei talent rimasti in gara, che sono passati da una hit del passato come “You Spin Me Round” dei Dead Or Alive fino al presente con “I Gotta Feeling” dei Black Eyed Peas.

Davide Mogavero ha proposto una versione riuscita di “I’m Outta Love” di Anastacia, sebbene come movenze sia sembrato un pochino fermo, ma probabilmente quello dance non è il suo genere prediletto; Dorina ha tirato fuori il suo lato sexy con “Hot Stuff” di Donna Summer per un’ottima esibizione grintosa che comunque purtroppo non le eviterà l’eliminazione finale.

Grande curiosità per Nevruz, alle prese con Renato Zero e la sua “Mi vendo”. La versione proposta è rockeggiante e Nevruz canta chiuso in un bagno: originale e divertente come al solito, si conferma il grande personaggio di questa edizione; il più giovane della compagnia, Ruggero, si è confrontato con un mostro sacro dalla voce profonda come Barry White: la sua versione di “You’re The First, The Last, My Everything” sembra quindi poco adatta alle sue corde e alla sua età e non regge il confronto con l’originale. Piuttosto discutibile anche il look proposto, con giacca elegante abbinata a calzoni da basket.

Per Cassandra, Elio ha tirato fuori il classico “What A Feeling” di Irene Cara dal film “Flashdance”: forse come ballerina ha ancora margini di miglioramento, ma la sua esibizione è estremamente coinvolgente e la voce si fa sentire. Quindi è il momento dell’ospite Marco Mengoni, con il suo nuovo intenso singolo “In un giorno qualunque”. Tornando alla gara, Stefano Filipponi canta l’evergreen “I Will Survive” di Gloria Gaynor: non sembra del tutto a suo agio con il genere dance.

Nathalie si cimenta con la regina della pop music, Madonna, e la sua “Ray Of Light”: bella voce, ma anche per lei quello dance non sembra il genere più indicato. I Kymera cantano “Let’s Dance” di David Bowie: look molto glam, ma pure loro sono apparsi leggermente imbalsamati. Un peccato quindi che sia stata eliminata Dorina che invece era stata tra le più in linea con l’atmosfera disco della puntata. Chiudono le esibizioni una buona performance da parte del nuovo entrato Dami, con “You Make Me Feel” di Sylvester, e quindi il super ospite internazionale, il dj francese Bob Sinclar.