Una festa piena di musica pop e dance, proprio come l’aveva descritta Francesco Facchinetti prima di quest’ennesima puntata spumeggiante di X-Factor. Il talent di Rai 2 non smette di emozionare, sia che si parli di talenti autoctoni che di ospiti stranieri.

Bob Sinclair e Marco Mengoni sono stati gli ospiti speciali della serata. Come al solito, Mengoni non ha smesso di appassionare il pubblico: in fondo il palco da cui è partito è proprio quello di X-Factor.

Prima della puntata, Cristiano Malgioglio aveva (pre)visto il ballottaggio tra Stefano e Cassandra, che però non c’è stato. Stefano Filipponi, nella puntata precedente era, in effetti, apparso come il più debole, ma nella seconda manche disputata ieri non sembra aver sofferto dei passati problemi di intonazione.

In ballottaggio ci sono finiti Dorina e i Kymera, a testimoniare che in realtà non sono i cantanti a essere “deboli”, ma sembra quasi che il pubblico cerchi di penalizzare i giudici attraverso i loro protetti. Dorina e i Kymera si sono abbracciati forte, dimostrando solidarietà fraterna, prima di lanciarsi nelle due canzoni previste per ognuno.

Nell’atto di votare, Elio, comprendendo che in ogni caso Anna Tatangelo o Enrico Ruggeri sarebbero rimasti senza cantanti, ha affermato:

Preferirei essere a piedi sulla corsia di sorpasso dell’autostrada, mentre ora come mi muovo provoco un danno. Entrambi meritate di andare avanti.

I giudici hanno optato per una parità, così si è andati al temuto “tilt” del televoto: il pubblico ha così deciso di eliminare Dorina Leika, nonostante la sua prova sia stata ottima. Un abbraccio di Anna Tatangelo ha suggellato l’addio, ma Dorina è brava e forse sentiremo ancora parlare di lei.