Ieri sera ha avuto inizio la nuova edizione di X-Factor che, già dalla fase dei provini, ha dimostrato un esplosivo potenziale polemico. Protagonista di questi dibattiti è Elio, il geniale cantante degli “Elio e le storie tese” che, senza troppe remore, si è subito contraddistinto per battibecchi con Anna Tatangelo e rimandi a Morgan, il precedente giudice epurato dalla Rai per le proprie affermazioni sugli stupefacenti.

E proprio durante il prime time della scorsa serata, Elio ha voluto omaggiare, o deridere, l’ex giudice, ovvero il vero successo di tutte le edizioni precedenti. Il nuovo acquisto di X-Factor si è infatti presentato sul palco travestito da Morgan, con tanto di chioma brizzolata, pizzetto d’ordinanza e outfit vampiresco.

Basterà questo camuffamento per eguagliare le doti del grande escluso di Sanremo che, durante la sua esperienza a X-Factor, è riuscito a piazzare ai piani alti delle classifiche artisti di elevata qualità quali Marco Mengoni e Noemi?

La domanda non è affatto scontata. Di primo acchito, la squadra formata da Elio non sembra eguagliare i team gestiti da Morgan in passato. L’unico elemento di vero audience è il cantante Nevruz, rinominato “Satana”. Tuttavia, più per le proprie doti canore, il ragazzo conquista il pubblico per il suo atteggiamento scenografico fuori dal comune.

Siamo di fronte a un X-Factor con talenti sottotono rispetto agli scorsi anni? La prima serata, in effetti, ha dimostrato come solo Mara Maionchi abbia effettuato scelte oculate nella selezione dei cantanti, mentre gli altri giudici hanno destato qualche dubbio in più. In particolare Anna Tatangelo, la quale ha deciso di farsi chiamare simpaticamente “Lady Tata“, punita dal pubblico con l’eliminazione della protetta Alessandra. Colpa forse dell’arrangiamento improponibile pensato per “The Scientist” dei Coldplay?

La domande, a cui vi chiediamo di rispondere nei commenti, sono:

  • Meglio Elio o Morgan?
  • Quale giudice ha la squadra migliore?