Sarà per le zollette di zucchero corrette all’alcool generosamente offerte dai redivivi Bastards sons of Dionisio, fatto sta che i protagonisti solitamente molto accesi di X-Factor si sono limitati, per questa settimana, ad un solo bisticcio piuttosto pesante, in merito a chi dovesse uscire fra i due concorrenti al ballottaggio.

In fondo è anche normale: essendo rimasti solo sei concorrenti diventa sempre più dura decidere, nel ballottaggio finale, chi debba tornarsene mestamente a casa e chi invece debba continuare la propria avventura nel programma. Questa volta è Sofia, cantante della scuderia di Claudia Mori, ad abbandonare la trasmissione, battuta in volata da Chiara grazie al voto decisivo di Mara Maionchi.

Per una concorrente che va, un’altra approda sui lidi di X-Factor. I concorrenti continuano ad essere sei grazie all’entrata nel talent di Paola Canestrelli, trentaquattrenne romana scelta da Claudia Mori. Cantando “Hyper-Ballad” di Bjork, ha battuto i rivali Spencer Wi Fi e Angelo, tutti usciti con una performance più che dignitosa.

Ospiti in studio per questa puntata sono stati Valeria Marini, in perfetta versione valletta che annuncia l’entrata dei concorrenti in studio, e Natalie Imbruglia, esibitasi con il suo ultimo singolo “Want”, tratto dall’album “Come to life”. Dopo la performance, la bella australiana di origini italiane è rimasta in studio nelle vesti di giudice, partecipando attivamente nel commentare i concorrenti.

L’intera puntata è stata dedicata al Festival di Sanremo, a pochi mesi dall’inizio della kermesse musicale. Tutti i concorrenti si sono esibiti con brani che hanno fatto la storia del concorso musicale, quali “Un’avventura” di Battisti cantata da Silver, “Vacanze romane” dei Matia Bazar per le Yavanna, “Le mille bolle blu” di Mina per Chiara.

Di seguito, l’esibizione della new entry Paola: