Oltre all’eliminazione di Sofia Buconi e alle solite polemiche tra i giudici, tra i grandi protagonisti della seconda puntata di X-Factor c’è stato ancora Nevruz Joku, che già aveva colpito tutti ai provini ed era stata la rivelazione dell’esordio di questa quarta edizione.

Ieri sera il giovane cantante ha proposto “Pugni chiusi”, un pezzo anni Sessanta dei Ribelli scelto per lui dal suo “mentore” Elio. Il coreografo Luca Tommassini in settimana gli aveva proposto un servizio fotografico ambientato in strada, dove però Nevruz ha vissuto veramente per un periodo, durissimo della sua vita che è durato più di un anno.

Parlando del brano selezionato da Elio, Nevruz ha dichiarato:

Questi pugni chiusi io li vivo e vorrei che arrivasse questo.

La sua esibizione, che vi proponiamo in fondo al post, ha però diviso la giuria, con Enrico Ruggeri che lo ha accusato di aver stonato in alcuni tratti del brano e Anna Tatangelo che l’ha avvertito di stare attento perché a volte l’artista rischia di superare il cantante. Perentoria la risposta di Elio, che non ha dubbi sul talento del suo pupillo:

Quando canta Nevruz ci credo e questa cosa qua a X Factor non ce l’ha nessuno.

Dalla sua parte sembra però il pubblico, con i fan che si sono già definiti “nevruziani“. Ci siete anche voi tra di loro?