Nevruz Joku: un artista o semplicemente uno snob? Ce lo si domanda in questi giorni, dopo la puntata di martedì di X-Factor, quando il concorrente si è esibito cantando “Gianna”, la canzone che Rino Gaetano portò con riluttanza a Sanremo del 1978.

Sono in tanti ad apprezzarlo, Nevruz ha saputo conquistarsi molte simpatie per il suo talento e per il suo essere anticonformista, con un’anima davvero rock. Alcuni lo danno come uno dei favoriti, altri credono invece che a X-Factor si cerchi qualcosa di maggiormente pop.

Sotto la lente di ingrandimento finisce per non aver voluto rilasciare dichiarazioni, un atteggiamento considerato da divi. Particolarmente duro nei confronti di Nevruz è stato infatti Cristiano Malgioglio, mentre Carlo Pastore ha appoggiato la scelta del cantante. Di contro, Pierpaolo Peroni ha ritenuto che non rilasciare dichiarazioni sia un lusso che Nevruz non può concedersi.

Dopo l’esibizione è giunta una lettera dei fan:

Sta diventando una caricatura ma non è colpa sua! È il contesto che gli sta intorno e le coreografie che gli appioppano. Se lo lasciassero libero basterebbe lui su un palco vuoto per riempire lo schermo.

E voi cosa ne pensate: gli atteggiamenti da Nevruz sono ammissibili perché lui è un artista o è piuttosto uno che si atteggia? E ancora: potrebbe essere lui il vincitore?