Dopo aver passato la prima selezione, l’escort Chloe Mafia non è riuscita a superare i successivi provini. La ragazza è stata definitivamente espulsa dal programma.

Il motivo? Non si tratta solo del suo lavoro come escort, ma Chloe è stata accusata di aver fatto uso di cocaina. La prova inconfutabile che la inchioda è un video in cui sniffa ben quattro strisce di polverina bianca.

Passi escort, ma cocainomane è davvero troppo. Chloe Heald, in arte Mafia, ha tirato troppo la corda del talent show britannico e alla fine questa si è spezzata.

Dove sono andate a finire tutte le belle parole che Simon Cowell, giudice di X-Factor UK, ha speso in favore della ragazza? Evidentemente la giovane Chloe non aveva intenzione di cambiare vita e ha pagato questa sua scelta con l’esclusione dal programma.

A onor del vero, la ragazza non aveva brillato per il suo talento durante il primo provino. In quell’occasione, Nicole Scherzinger del gruppo “The Pussycat Dolls” fu l’ago della bilancia permettendo a Chloe di passare alla fase successiva.

Questa vicenda all’interno del talent show inglese ripercorre quella che è stata l’esclusione di Morgan dal Festival di Sanremo 2010 e dalle reti televisive pubbliche per aver dichiarato di avere una dipendenza dalla droga.

Di seguito l’intervista alla concorrente esclusa da X-Factor UK: