In Gran Bretagna è scoppiato un nuovo caso Susan Boyle? Sembrerebbe proprio di sì, visto che nel Web sta già impazzando il video dell’esibizione di Mary Byrne, una cassiera di 50 anni la cui voce ha incantato il Regno Unito e ora anche il resto del mondo.

Mary Byrne è irlandese, sovrappeso, con un look e un’età ben lontani dal tradizionale panorama delle popstar odierne. Proprio come Susan Boyle. E come la “bruttina” scozzese lanciata dal talent “Britain’s Got Talent”, anche la Byrne ha come padrino d’eccezione Simon Cowell, ora giudice della versione britannica di “X-Factor“.

La Byrne è da oltre 10 anni la cassiera di un supermercato (e in questo ricorda la nostra Giusy Ferreri) in quel di Ballyfermot, un sobborgo di Dublino. La sua incredibile versione di “It’s a man’s man’s man’s world” di James Brown ha subito scatenato gli applausi e l’entusiasmo del pubblico presente in studio, oltre alle splendide parole da parte dei giudici di “X-Factor”.

Molto meno bene è andata invece all’italiano in gara, Nicolò Festa, eliminato durante la prima puntata del reality. Ecco il suo sfogo per l’immediata uscita di scena:

Quando mi hanno buttato fuori mi sono sentito umiliato e mi è venuta voglia di morire. Mi sono sentito mortificato. Volevo scomparire. Ho sempre pensato che non avrei vinto, ma anche non ho mai pensato che sarei stato il primo a essere escluso. Anche se quest’anno la trasmissione è più eccentrica, alla fine quello che vince è sempre il cocco della nazione e non quello che si fa notare; ecco perché non mi aspettavo più di tanto. Simon Cowell è scocciato che mi abbiano buttato fuori. Ha detto che non se lo aspettava assolutamente. Ha anche detto che sono cose che capitano, ma mi ha fatto capire che credeva in me.

Qui sotto vi proponiamo l’esibizione di Mary Byrne, seguita da una galleria fotografica dedicata ad alcuni protagonisti di “X-Factor UK”: l’italiano Nicolò Festa e i giudici Cheryl Cole, Simon Cowell e Dannii Minogue.