Come molti già sapranno Isabella Ferrari, 47 anni portati divinamente, è stata scelta come nuova testimonial per il brand di intimo Yamamay. Per lo spot promozionale, chiacchieratissima punta di diamante della campagna pubblicitaria, l’attrice aveva innanzitutto richiesto di non essere ritoccata proprio per mostrare il suo corpo con più autenticità possibile e sperando in un ritorno alla normalità e alla semplicità della donna comune.

Questo è il filo conduttore della campagna pubblicitaria targata Yamamay, ma il popolo del web a cui non sfugge nulla ha notato che alla bellissima Isabella manca un particolare decisamente importante: l’ombelico, completamente assente dalle immagini frontali in cui l’attrice cammina sinuosamente veso la telecamera, coperta solo da una sensualissima lingerie di colore nero.

L’attrice italiana in questo spot girato dal regista Paolo Sorrentino è una donna che vuole sottolineare l’amore per il suo corpo e grazie al quale si sente sexy nonostante i difetti, l’età e i modelli fissati dai media; questa almeno era l’idea di partenza, il concept intorno al quale gira l’intera campagna pubblicitaria del marchio. Ma nel momento in cui alla protagonista dello spot manca l’ombelico diventa difficile parlare di normalità né tantomeno di autenticità; tutti buoni propositi che, nel momento della verità, sono stati relegati in secondo piano.

Fonte MondoDonna