Una buona abitudine, tipica anche di tutte le diete, è quella di fare colazione con lo yogurt bianco, ancora meglio se senza zuccheri aggiunti. Un vero e proprio toccasana per la salute e per l’organismo. Ma perché lo yogurt fa così bene?

Ecco 7 motivi per cui inserire lo yogurt nel proprio regime alimentare e godere dei suoi incredibili benefici naturali.

  1. Sorriso duraturo: a differenza di quanto si possa pensare, mangiare lo yogurt non provoca problemi ai denti. Infatti, che siano con o senza zucchero, gli yogurt non sono agenti che possono provocare carie o altri danni paradontali. Dunque, chi mangia più yogurt avrà un sorriso più duraturo e protetto.
  2. Aiuta lo sviluppo intellettuale: secondo alcune ricerche svolte dall’Università della Marmara (Turchia), lo yogurt aiuta ad aumentare, grazie ai probiotici contenuti nell’alimento, la connettività legata alla materia grigia del cervello, permettendo l’incremento delle attività cognitive umane. Il beneficio è anche legato al rafforzamento della corteccia pre-frontale del cervello.
  3. Migliore digestione: il vero motivo per cui lo yogurt è uno dei primi alimenti che dovrebbero essere mangiati quotidianamente è perché esso, grazie al suo altissimo contenuto di microorganismi buoni, permettono il risveglio dell’apparato digerente, aumentando la possibilità di assorbire le sostanze nutritive incrementando la salute del sistema immunitario.
  4. Riduzione della circonferenza: secondo una ricerca dell’Università del Tennessee, aggiungere alla propria dieta lo yogurt permetterebbe di ridurre, di almeno il 22 per cento in più rispetto a coloro che non lo mangiano, la circonferenza della vita. Ciò grazie agli stimoli al metabolismo che, in pochissimo tempo, riprende il suo regolare movimento.
  5. Colmare l’appetito: lo yogurt, se assunto come spuntino durante il giorno, consente di soddisfare la sensazione di fame, riducendo il classico appetito quotidiano. Questo è possibile grazie all’altissimo contenuto di proteine che rendono questo alimento un vero e proprio alleato della linea.
  6. Pressione sanguigna: lo yogurt, come tutti gli alimenti che derivano dalla filiera del latte (salvo i casi di formaggi troppo grassi o conditi), consente di ridurre l’eccesso di sodio nel corpo, attraverso l’apporto di potassio. In questo modo è possibile prevenire rischi a carico delle vie arteriose e venose, dei reni e malattie cardiache che potrebbero insorgere nel corso del tempo.
  7. Toccasana per il sistema nervoso: oltre ai benefici già illustrati, lo yogurt, grazie alla significativa presenza di potassio, fosforo, riboflavina, iodio, zinco e vitamina B5, permette di tenere sotto controllo il sistema nervoso, facendo sì che ogni filamento sia “lubrificato” per evitare malesseri o malumori.