La pirateria è un reato, ma milioni di utenti continuano a scaricare illegalmente da Internet i film. Questo provoca un enorme danno economico sia alle case produttrici che a quelle di distribuzione dei film.

Da molti anni ormai si parla della necessità di regolarizzare e legalizzare il settore.

Finalmente YouTube, sito di video Web di Google, ha dichiarato che da domani inizierà a testare un servizio di noleggio film online con pellicole indipendenti del Sundance Film Festival. Il portavoce di YouTube, Chris Dale, ha aggiunto che nel giro di pochi mesi il programma includerà anche pellicole di recente uscita al cinema. Accordi con le Major in questa direzione sono stati già presi e sono in fase di conclusione.

L’idea di fornire una piattaforma legale in cui gli utenti possano acquistare e guardare legalmente un film dal proprio computer ricalca la strategia di successo già’ attuata nel settore musicale dei file MP3.

Se l’accordo andrà in porto ne beneficeranno non solo le case di produzione dei film, che avranno un guadagno sul noleggio online, ma anche YouTube e gli stessi utenti che, per una cifra irrisoria, potranno comodamente guardarsi i film da casa.

Inoltre, secondo comScore il mercato dei video online è in continua crescita: più di 167 milioni sono i navigatori statunitensi che hanno guardato video online in un mese, raggiundo i 28 miliardi di video visionati, ossia circa 167 video a testa.

Il nuovo programma di YouTube soddisfa tutti, dal mondo del cinema agli spettatori.