Parte da Parigi la collezione dello stilista francofono Yves Saint Laurent, presentata dallo stilista di fiducia di Laurent, il nostrano Stefano Pilati.

I nuovi tagli hanno reinterpretato il look per la donna d’affari, con una differenza: Saint Laurent la vede “monacale”.

Ma è tutt’altro che un look antiquato: tra il gioco di alternanze tra corto e nude look, la donna d’affari dello stilista francese non perde comunque la sua classe (e anche un po’ di severità).

Il resto del look? Non ci sono le mezze misure: si passa drasticamente dal total black con inserti di bianco ai colori sgargianti con un tocco delicato di seta.

Grande attenzione è data anche agli accessori: cappellini e coprispalle, a patto che siano pieni di penne o dai tessuti plastificati e trasparenti.