Mentre è impegnato nella promozione del suo ultimo film “Charlie St. Cloud”, Zac Efron si sbilancia rendendo noto un lato della sua personalità inedito, che viene allo scoperto durante un’intervista rilasciata per uno show australiano.

La giovane star ammette, infatti, di trovare molto piacevoli le scene d’amore sul set, soprattutto quelle girate con la collega Amanda Crew. Come racconta il sito Entertainmentwise, Efron parla liberamente e, solo alla fine, si rende conto di aver usato un linguaggio un po’ inappropriato, pensando chiaramente alla reazione di Vanessa Hudgens.

A essere onesto, le scene d’amore mi divertono molto. Non è difficile girarle, infatti in quel momento sono veramente coinvolto in una relazione con la mia partner. È stato così con Amanda Crew, sapevamo entrambi cosa fare, è stato molto piacevole… Ops, forse questa è stata una scelta di parole troppo azzardata!

Che Vanessa abbia qualcosa da temere? La bella attrice ventunenne si mostra abbastanza sicura del suo rapporto con Zac, come ha dichiarato anche recentemente. Certo la cosa che le preme di più al momento è quella di depistare i paparazzi e non farsi riconoscere quando si trova in pubblico.

La Hudgens ha infatti affermato di andare in giro vestita come una specie di clochard, allo scopo di non essere seguita e fotografata. Ecco le sue esatte parole sull’argomento:

Mi vesto male, come un barbone. Nessuno guarda i barboni, passano inosservati. Almeno questa è la mia teoria.

Si spera che la star di “High School Musical” non adotti questo stile anche quando è in compagnia del suo compagno, che altrimenti sarebbe proprio costretto a cercare nuove ragazze sul set.