I borghi italiani sono delle piccole gemme nascoste: sono esclusi dai tradizionali circuiti turistici di viaggi e vacanze, molti di loro conservano ancora intatta la loro bellezza e la loro autenticità, sono dei veri e propri gioiellini e possono rivelarsi la meta ideale per i weekend fuori porta in primavera come in autunno.

Quai sono i borghi più belli d’Italia 2018? Difficile rispondere perché da nord a sud il nostro paese è pieno di piccoli paesini incastonati tra le montagne, immersi nel verde delle colline o affacciati sul mare che meritano tutti di essere visitati almeno una volta. Da che parte cominciare? Ecco una classifica dei 10 borghi d’Italia più suggestivi!

  1. Calcata. A pochi chilometri da Roma, arroccato su una rocca di tufo e affacciato sulla bellissima valle del Treja, ecco Calcata, uno di quei borghi medievali in cui il tempo sembra essersi fermato. Perdersi tra le piccole stradine e le scale del suo centro abitato, curiosare tra negozietti e botteghe artigiane, provare le prelibatezze della cucina locale è il miglior modo per scoprirla e apprezzarla. 
  2. Varenna. Sulla sponda orientale del lago di Como c’è Varenna che, con le sue casette colorate e le sue stradine che portano direttamente in acqua, è la meta ideale per un weekend romantico. Il  borgo offre una vista spettacolare sul lago e sul vicino borgo di Bellagio e ha tanti luoghi di interesse come la Chiesa di San Giorgio, una chiesetta medievale che conserva affreschi risalenti al 13° secolo, o la famosa Villa Monastero, una casa museo con uno splendido giardino botanico che può essere visitata prenotando una visita guidata.
  3. Gradara. Menzionata da Dante nella Divina Commedia, Gradara che ha fatto da cornice alla travolgente storia d’amore tra Paolo e Francesca. Circondata da antichissime mura di cinta, il piccolo borgo marchigiano è noto soprattutto per il Castello e la sua Rocca, ma anche la sua fitta rete di grotte e cunicoli e per il Sentiero degli innamorati, un percorso suggestivo, da fare rigorosamente a piedi, che circonda il castello e che conduce al belvedere del paese.
  4. Arpino. In Ciociaria, immerso nel verde delle colline laziali Arpino, uno tra i borghi d’Italia più pittoreschi che vanta chiese ed edifici storici di notevole pregio. Dal Palazzo del Tulliano al Palazzo del Cavalier d’Arpino, una dimora del ‘600 che è stata la residenza del pittore Giuseppe Cesari; dal Palazzo del Municipio al Palazzo Quadrini: sono tanti i luoghi da scoprire.
  5. Orta S. Giulio. In Piemonte, di fronte all’Isola di San Giulio, sulle sponde del lago d’Orta, Orta S. Giulio un piccolo borgo caratterizzato da affascinati vicoli e stradine che scendono verso il lago, piazzette piene di negozi e botteghe artigiani e splendide case con giardini rigogliosi e vista sul lago. Il borgo offre tanti scorci da cartolina, ma è raggiungendo il Sacro Monte di Orta (il punto panoramico per eccellenza) che si può godere di una vista davvero mozzafiato. 
  6. Certaldo. Nella classifica dei più belli borghi italiani non poteva mancare Certaldo, un piccolo paese della Toscana famoso per essere stato il luogo di nascita di Boccaccio. Tra le cose da vedere assolutamente, oltre alla Casa del Boccaccio, la Chiesa dei Santi Jacopo e Filippo, che conserva diverse opere d’arte, il Palazzo Stiozzi Ridolfi o il bellissimo Palazzo Pretorio, luogo simbolo del borgo.
  7. Pienza. Restando in Toscana, spostandosi verso Siena, ecco Pienza, un borgo rinascimentale ricco di storia e tradizioni. Passeggiando lungo le vie del centro si possono ammirare i tanti palazzi storici, come il Palazzo degli Ammannati, il Palazzo Piccolomini (che è stato una residenza papale) o il Palazzo Borgia e Jouffroy, oggi sede del Museo Diocesano, ma vale la pena fermarsi anche in una delle tante botteghe e assaggiare i prodotti enogastronomici tipici del luogo.
  8. Bevagna. Poco conosciuto e poco battuto dai turisti, Bevagna, un borgo umbro, a due passi da Perugia chiuso da possenti mura medievali e con diverse porte d’accesso. Tra i luoghi di maggio interesse, l’ex Chiesa della Madonna della neve, i resti del Teatro e delle Terme romane, che conservano ancora dei mosaici, la Chiesa e il Convento di San Francesco, il Palazzo dei Consoli… il borgo è piccolo ma non c’è da annoiarsi. 
  9. Sottoguda. Nel cuore delle Dolomiti, ai piedi della Marmolada, ecco Sottoguda, un borgo alpino che offre scorci e paesaggi che non si dimenticano facilmente. Meta ideale per gli amanti dei weekend in montagna, nel borgo ci si può rilassare e godere della pace e del silenzio, si possono fare belle passeggiate lungo i sentieri o dedicarsi a sport più impegnativi. In inverno poi il paesaggio diventa ancora più suggestivo.
  10. Finalborgo. Tra i borghi italiani più belli che meritano assolutamente una visita anche Finalborgo, in Liguria. Il borgo, circondato da mura medievali ancora in ottimo stato, è ricco di chiese, palazzi e dimore di grande prestigio. Un vero gioiellino.