6 limiti che il boss non deve oltrepassare

Non riuscite più a sopportare il vostro capo? Ecco una serie di limiti che non potete permettergli di superare.

Aggiornato il 10 ottobre 2019

Esistono alcuni limiti che un boss non può proprio superare e, nel caso lo faccia, è necessario ricorrere a qualche rimedio: è preferibile, ad esempio, parlare direttamente con il capoufficio per cercare di chiarire la situazione prima che degeneri, oppure chiedere aiuto ai colleghi di lavoro.

=> SCOPRI come farsi apprezzare dal capo

Ecco alcune linee che un boss non può davvero oltrepassare, per quanto importante la sua posizione possa essere, e che non si è certo costretti a sopportare per non compromettere la propria salute fisica e mentale. Per quanto un confronto con il boss possa intimorire, spesso è meglio affrontare la situazione con un faccia a faccia e affrontarlo. Vediamo in quali situazioni è consigliato farlo.

Innanzitutto, un comportamento che da non accettare sono i pubblici rimproveri. Per le critiche al proprio operato, o per lamentarsi di un lavoro non svolto al meglio, c’è un tempo e un luogo, in privato. Se invece il boss critica in presenza dei colleghi, si tratta di un comportamento del tutto inappropriato che è necessario fargli notare subito, ovviamente in privato.

Una cosa da non concedere al capo è la possibilità di parlare pubblicamente dello stipendio di un dipendente durante le riunioni, o comunque in presenza di altri membri del gruppo di lavoro. Anche commenti negativi come: “Ti pago troppo,” andrebbero evitati e non si è costretti ad accettarli.

=> SCOPRI cosa fare se il capo sbaglia

Un altro problema può sorgere quando il capo racconta tutti i dettagli della sua vita personale. In tal caso è bene essere gentili e amichevoli, ma cercare di spostare le conversazioni su argomenti più professionali, visto che vita lavorativa e vita privata vanno comunque tenute separate.

Se il capo chiede di lavorare fuori dall’orario stabilito, o chiede compiti extra che esulano dai quelli specifici, bisogna capire fino a quando le sue pretese sono legittime e quando sono esagerate. Nel caso le sue richieste si facciano troppo eccessive, meglio farlo notare prima che la situazione peggiori ulteriormente.

=> LEGGI perché piacere al capo è fondamentale per l’assunzione

Pensate che le battutine e i commenti rivolti dal capo nei vostri confronti stiano diventando fuori luogo? Va bene avere un rapporto di amicizia e simpatia sul lavoro, però cercate di stabilire quando sta esagerando e diventa inappropriato. Il consiglio finale comunque è quello di parlarne di persona con lui/lei e cercare di risolvere i problemi in privato, prima di prenderne ulteriori provvedimenti.

Fonte: Forbes

Seguici anche su Google News!

Articolo originale pubblicato il 10 dicembre 2012