Apple Martin identica a mamma Gwyneth Paltrow (foto)

La somiglianza madre-figlia è innegabile in questo raro scatto social delle due.

News

Storia

  • Figli VIP
  • Vip

Gwyneth Paltrow ha posato per una foto ricordo con la figlia, Apple Martin, identica a lei, e la madre, Blythe Danner. L’occasione è il quarantasettesimo compleanno dell’attrice, e lo scatto, pubblicato su Instagram dal giornalista Derek Blasberg, ha raccolto decine di migliaia di like. La Paltrow è al momento impegnata con la serie tv Netflix The Politician.

La mela non cade mai lontana dall’albero, e Apple Martin ne è la dimostrazione” scherza il giornalista sul nome della figlia di Gwyneth Paltrow, appunto “mela” in inglese. La somiglianza è strabiliante e questo scatto multi generazionale è uno dei rari nei quali vediamo la ragazza.

Apple Martin uguale a mamma Gwyneth
Blythe Danner, Gwyneth Paltrow e Apple Martin (foto @derekblasberg su Instagram)

Infatti la figlia quindicenne dell’attrice e del frontman dei Coldplay Chris Martin non ama apparire sui social. Il suo profilo Instagram personale è ancora blindatissimo e privato, come giustamente quello di ogni ragazza della sua età.

Qualche mese fa Gwyneth e Apple erano state protagoniste di un divertente aneddoto sui social. La figlia aveva sgridato la madre per aver postato una sua foto: “Mamma, ne avevamo già discusso” aveva scritto Apple. “Non devi pubblicare mie foto senza il mio permesso“.

Apple Martin uguale a mamma Gwyneth
Gwyneth Paltrow con i figli Apple Martin e Moses Martin (foto @gwynethpaltrow su Instagram)

Ti si vede a mala pena il viso” aveva risposto mamma Gwyneth. Un siparietto che aveva aperto una grande discussione sul web: è giusto che i figli dei personaggi noti siano così esposti sui social network? È giusto seguirli sui loro profili personali o chiedere l’amicizia?

Intanto continuiamo ad ammirare la somiglianza innegabile tra Gwyneth Paltrow e Apple Martin. Chissà se Derek Blasberg le ha chiesto il permesso per condividere questo ritratto di famiglia al femminile.