Brad Pitt di nuovo furioso con Angelina Jolie per la custodia dei figli

L'attrice non avrebbe consentito all'ex marito di vedere tutti i sei figli per passare una settimana con loro in estate.

In piena battaglia per la custodia dei suoi figli con Angelina Jolie, Brad Pitt è nuovamente furioso con la sua ex moglie.

Dopo aver volato dalla California alla Gran Bretagna, dove l’attrice è impegnata nelle riprese di Maleficent 2, e dopo aver speso 100.000 dollari per andare a prendere i figli in aereo, Brad è riuscito a far salire sul velivolo soltanto Vivienne e Zahara e non tutti e sei i pargoli come invece si sarebbe aspettato che fosse.

L’attore, dal momento del divorzio in rotta con la Jolie per la custodia dei figli, aveva trovato appoggio nel tribunale di Los Angeles nel giugno scorso: un giudice, infatti, aveva dato un ultimatum all’attrice, ordinandole di migliorare le sue relazioni con Brad: in caso contrario, avrebbe rischiato di perdere la custodia primaria dei figli.

Secondo i documenti del tribunale, “non avere un rapporto con il padre è dannoso” per i figli ed è “fondamentale che ognuno di loro abbia un rapporto sano e forte con il padre e la madre”. Nelle stesse carte era anche stato chiarito quante settimane i figli della coppia avrebbero dovuto trascorrere in estate con il padre. Ora, quindi, sembra che Angelina Jolie abbia violato l’accordo stipulato, come dimostrano le foto scattate a Vivienne e Zahara, immortalate da sole in foto mentre sbarcano dall’aeroplano.

La battaglia per la custodia dei sei figli dei “Brangelina” sembra non trovare ancora una soluzione: era partita due anni fa, quando Angelina aveva chiesto il divorzio dall’attore per “differenze inconciliabili”.