Breaking Dawn: Kristen Stewart voleva un parto più sanguinolento

Kristen Stewart ha raccontato qualche dettaglio sulla scena del parto in Breaking Dawn che porterà alla nascita di Renesmee, figlia di Bella ed Edward.

Quella del parto è una delle scene più attese di “Breaking Dawn“, insieme a quella che vedrà unirsi in matrimonio Edward Cullen e Bella Swan. Kristen Stewart ha appena rilasciato un’intervista e ha spiegato qualche dettaglio in più sulle sequenze che la vedranno dare alla luce Renesmee.

Secondo la giovane attrice statunitense, la scena del parto non è poi così sanguinolenta: la produzione avrebbe potuto optare per sequenze più scioccanti e grottesche, scegliendo di riprodurre perfettamente ciò che viene descritto nel libro di Stephenie Meyer, ma non l’ha fatto per ottenere un rating PG-13, ovvero la possibilità di mostrarlo anche ai più giovani.

La nascita di Renesmee sarà uno dei momenti più interessanti di “Twilight: Breaking Dawn” e anche KStew ha comunque spiegato di esser rimasta piuttosto entusiasta di com’è stata girata, anche se racconta:

“Mi sarebbe piaciuto aver vomitato sangue durante quelle scene, ndr.”

Una Kristen Stewart amante dello splatter non la conoscevamo, ma a ogni modo per i deboli di cuore non sarà facile reggere la scena del parto, racconta l’attrice. Questa sarà infatti piuttosto violenta, visto che Edward Cullen dovrà fare una specie di cesareo alla moglie Bella con i denti.

“Twilight: Breaking Dawn Parte I” arriverà nei cinema di tutto il mondo giorno 18 novembre. La seconda parte è prevista per il debutto esattamente un anno dopo.