In generale, grandi quantità di qualsiasi tipo di alimento posso portare al sovrappeso, tuttavia esistono dei cibi che fanno ingrassare velocemente e di più, e che è quindi necessario eliminare non solo da una eventuale dieta dimagrante, ma anche limitare fortemente se si vuole seguire un regime sano e equilibrato per restare in forma.

I nutrizionisti sono concordi nell’indicare i gruppi di alimenti che sono caratterizzati più o meno tutti dallo stesso svantaggio: hanno molte calorie e un contenuto nutrizionale minimo. Possono essere ricchi di zuccheri, di grassi, o magari di amidi raffinati che hanno poca fibra per rallentare la digestione, per cui convertono il glucosio quasi immediatamente e fanno aumentare la glicemia, e di conseguenza i livelli di insulina nel sangue.

Quali sono i cibi che fanno ingrassare velocemente? Abbiamo raccolto i più comuni in una lista: questi sono gli alimenti da evitare o limitare per non accumulare i chili di troppo. In ogni caso, prima di modificare la propria dieta, è importante chiedere il parere del medico di fiducia o di uno specialista, come un dietologo o un nutrizionista.

Ecco, a puro scopo informativo, cosa evitare di mangiare per non ingrassare in fretta e cosa preferire per restare in forma.

Quali sono i cibi che fanno ingrassare velocemente?

  • Patate lavorate. Nessun problema nel mangiare le patate lesse o al forno un paio di volte a settimana, con proteine e un contorno. Ma le loro versioni “trasformate”, come patatine fritte e purè, sono tra i cibi che fanno più ingrassare, specialmente se consumati in grande quantità.
  • Amidi raffinati. Pane bianco, pasta e cracker si convertono in glucosio quasi immediatamente e aumentano la glicemia. Meglio limitare questo tipo di carboidrati, consumarli nella prima parte della giornata e in abbinamento alle proteine.
  • Dolci. Caramelle, gelati, pasticcini, muffin, torte e biscotti, specialmente se industriali, sono troppo ricchi di zuccheri e vanno davvero limitati.
  • Bevande zuccherate. Sono associate all’aumento di peso da moltissime ricerche scientifiche e andrebbero eliminate dalla dieta.
  • Salumi. I salumi e la carne rossa lavorata contengono grandi quantità di grassi saturi, molti dei quali possono rappresentare un rischio non solo per la linea, ma anche per la salute in termini di malattie cardiache, livelli di colesterolo alto e ipertensione.
  • Formaggi stagionati. Stesso discorso per i formaggi stagionati, che contengono molte calorie e anche molti grassi saturi.
  • Alcol. Un bicchiere di vino a pasto è la quantità massima consigliata per non trasformare questo piacere della tavola in un fattore di rischio per salute e linea.

Cosa mangiare per evitare di prendere peso

Cosa portare in tavola, allora, per tenere a bada l’aumento di peso? Mangiate molta verdura, noci, frutta durante la colazione e gli spuntini e preferite i cereali integrali. Puntate poi su carni, formaggi e pesci magri.

Godetevi una fetta di torta fatta in casa ogni tanto, ma dimenticate spuntini notturni, cola e snack elaborati. Infine, tenete sempre conto di quanto sia importante un’attività fisica costante per mantenere attivo il metabolismo e bruciare le calorie.