La colazione vegana, salata o dolce, può essere un’ottima soluzione ipocalorica per capire cosa magiare durante la dieta dimagrante, ma può essere anche molto più soddisfacente di quanto si immagini.

La dieta vegana, del resto, non è tutta privazioni come si crede, al contrario può fornire fin troppe calorie e grassi, sebbene di origine vegetale e non animale, quindi notevolmente meno dannosi.

Per questo, la nostra redazione ha individuato il menu ideale per una colazione vegana equilibrata, completa e sana. Ecco cosa mangiare e alcune ricette sfiziose per una colazione light e senza alimenti di origine animale.

Colazione vegana: cosa mangiare

La colazione vegana, per chi preferisce un primo pasto della giornata all’italiana, con caffè, latte, biscotti, fette biscottate con marmellata o cereali, non è un grande cambiamento, e neppure un grande sacrificio. Basta, infatti, sostituire il latte vaccino con latte vegetale (di soia, di riso, di mandorla) e controllare che nei biscotti non ci siano né uova né latte né burro.

In generale, per una colazione vegana si può puntare su:

  • Caffè o tè
  • Latte vegetale, adatto anche per frullati con frutta fresca e frutta secca
  • Biscotti o torte vegane fatte in casa
  • Pane con marmellata o burro di arachidi
  • Latte vegetale e cereali
  • Yogurt di soia con cereali, frutti rossi e frutta secca
  • Spremute di agrumi

Si può comporre la colazione con tè o caffè, aggiungendo latte e qualcosa da mangiare alternando tra le varie opzioni.

Colazione vegana: le ricette sfiziose

Vediamo, ora, 3 ricette sfiziose per una colazione vegana speciale.

  1. Torta al limone vegana. Per realizzare questa torta mescolate 260 g di farina e 120 g zucchero di canna grezzo con 270 ml latte vegetale, 70 ml olio di semi di arachidi, 2 cucchiai di sciroppo d’acero, ½ bustina di lievito, ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio, un pizzico di vaniglia in polvere, ½ limone spremuto e scorza grattugiata. Infornate l’impasto in teglia per 40 minuti a 180°; una volta freddo completate con zucchero a velo.

    Torta al limone vegana (iStock)
  2. Cookies vegani. Mescolate 230 g di farina, 120 g di zucchero di canna grezzo, 90 ml di olio di semi di arachidi, 45 ml di latte vegetale, ½ cucchiaino di lievito, ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio, un pizzico di sale, un pizzico di vaniglia in polvere e aggiungete 60 g di gocce di cioccolato fondente. Formate delle palline e appiattitele sulla carta da forno, cuocendo in forno per 15 minuti a 180°.

    Cookies vegani (iStock)
  3. Omelette vegana. Se preferite il salato, potete realizzare un’omelette  come farina di ceci, un pizzico di sale e latte di avena. Lasciate il composto in frigo per un quarto d’ora, poi scaldate in una padella antiaderente un filo di olio extravergine d’oliva e versatene un mestolo, girandola con una paletta per completare la cottura. Condite con fiocchi di soia o pomodorini.

    Omelette vegana (iStock)