Colore capelli inverno 2019: biondo

Dal ghiaccio, perfetto per le carnagioni chiare, al miele che sta bene davvero a tutte, ecco le nuance da preferire.

Pubblicato il 28 settembre 2018
Bellezza

Se è vero che il castano è il colore capelli inverno 2019 a prevalere tra le tendenze di stagione, è anche vero che chi ama il biondo non avrà problemi a trovare quello che fa per lei, viste le tantissime sfumature alla moda che riguardano le tinte chiare.

Al bando, però, i colori piatti e uniformi: a parte il platino, che già da solo è una scelta ardita e che colpisce nel segno, gli altri biondi per l’autunno e l’inverno vivono di riflessi, sfumature, effetti che creano movimento e profondità nelle chiome.

Qualche consiglio prima di recarvi dal vostro hairstylist di fiducia? Ecco quali tipi di biondo scegliere per il colore capelli inverno 2019, a chi stanno bene e come abbinarli ai tagli corti, medi e lunghi in voga.

Biondo platino. Una tinta irresistibile, da vera diva, perfetta su capelli corti e medi, ma con un piccolo difetto: non sta bene a tutte! Chi può sceglierla? Chi ha una carnagione chiara, rosata o avorio. Evitatela se la pelle è olivastra.

Biondo miele. Non accenna a diminuire il successo del biondo miele, e a ragione: caldo e intenso, sta bene proprio a tutte, in quanto – con sfumature più o meno chiare – regala ai sottotoni pallidi luminosità e si sposa bene con i colori naturali delle more.

Biondo ghiaccio. Una tonalità tra le più cool del momento, fredda, intrigante, molto adatta per tagli corti o medi (da evitare con i lunghi per l’effetto “elfo”). Naturalmente, neanche a dirlo, non sta bene a tutte, ma è da preferire con carnagione dal sottotono freddo.

Dirty blonde. Come dice il nome un biondo sporco, effettato, fatto di ombre e di luci, di nuance più chiare e  più scure da mixare, per rendere diversi dal solito capelli ondulati e lisci.

Biondo fragola. Infine, un colore adatto a chi vuole qualcosa di diverso, a metà tra il biondo e il rosa gold. Sta molto bene su tagli corti e medio-corti e il parrucchiere di fiducia può adattarlo anche alle carnagioni più scure, sebbene stia molto bene con le pelli chiare, porcellana e avorio.

Seguici anche su Google News!