Come avere capelli mossi perfetti

Come avere capelli mossi perfetti: i consigli per una chioma ondulata come vogliono le ultime tendenze di stagione e per mantenerla a lungo in piega.

Aggiornato il 11 luglio 2019

Capire come avere capelli mossi perfetti permette non solo di avere una chioma ondulata come vogliono tutte le ultime tendenze di stagione, ma anche di mantenerla a lungo in qualsiasi situazione.

Capita spesso, infatti, di dare vita a capelli ondulati perfetti che, però, dopo poco tempo perdono la loro forma e diventano o di nuovo lisci o troppo crespi. L’ideale sarebbe che le beach waves, le onde naturali e morbide che somigliano tanto a quelle dei capelli asciugati all’aria e al sole, mantengano la loro piega a lungo, per tutto il tempo che si desidera, durante una giornata di lavoro come a un appuntamento romantico o per lo shopping con le amiche.

I capelli mossi si possono fare velocemente, anche senza piastra, oppure con classici metodi come le trecce, ma vanno comunque curati e asciugati in maniera specifica perché siano veramente perfetti.

Vediamo, allora, tutti i passaggi che spiegano come avere capelli mossi perfetti.

  • Il taglio. Se si desiderano dei bei capelli mossi, è importante che il taglio sia il migliore per questo scopo. Perciò, quando si va dal proprio parrucchiere di fiducia, è importante spiegare che desiderate un taglio anche in funzione di questa acconciatura.
  • Il lavaggio. Dei capelli mossi perfetti iniziano dal lavaggio e dai prodotti utilizzati per questo. Sia per lo shampoo che per il balsamo, infatti, meglio scegliere prodotti specifici per i capelli ricci, ma anche con il miglior inci possibile, senza siliconi e solfati.
  • La maschera. Due volte al mese, al posto del balsamo utilizzate una maschera per capelli ricci nutriente e idratante, in alternativa realizzate una maschera fai da te con ingredienti naturali, come quella realizzata con 1 cucchiaino di burro di karité, 1 cucchiaino di olio di Argan, 2 cucchiaini di latte di riso, 3 cucchiaini di amido di riso, succo di mezzo limone.
  • Pettinare. I capelli si possono pettinare delicatamente con le dita o con un pettine a denti larghi durante la fase del balsamo o della maschera.
  • Syiling. Dopo lo shampoo, i capelli vanno tamponati delicatamente con un asciugamano e trattati con un prodotto in schiuma, crema o gel che mira alla definizione del capello mosso.
  • Asciugatura. Per una miglior definizione del mosso i capelli vanno asciugati a temperatura calda, ma non bollente, meglio se con il diffusore per capelli ricci.
  • Piastra o ferro arricciacapelli. Per un effetto mosso che duri a lungo, occorre una passata di ferro arricciacapelli. Si procede prendendo una singola ciocca e arrotolandola intorno a ferro o alla piastra, mantenendo la posizione per qualche secondo e facendo poi scorrere lo strumento verso il basso.
  • Fissare. Per fissare le onde si può passare, pettinando le punte con le dita, un prodotto specifico o un olio vegetale come l’olio di Argan, l’olio di semi di lino o il gel di aloe vera.
  • Mantenere capelli mossi perfetti. Esistono, poi, alcuni trucchi e consigli per mantenere a lungo i capelli mossi. Fate attenzione alla federa del cuscino, che dovrebbe essere preferibilmente di raso o di seta, e durante la notte proteggete i capelli con un turbante o fate una coda alta e morbida. Utilizzate, infine, uno spray di acqua e olio di jojoba per rivitalizzare i ricci al mattino.

Articolo originale pubblicato il 19 giugno 2017

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Prodotti per capelli
  • Shampoo