Come indossare la gonna midi: 10 look da copiare

Se siete indecise su come indossare la gonna midi, Diredonna corre in vostro aiuto con la lista di 10 look da copiare, per capire gli abbinamenti migliori.

Moda

Storia

La gonna midi è una delle tendenze moda autunno inverno 2017-2018 più in voga. I modelli che arrivano sotto al ginocchio possono essere a matita, a campana, plissé o a pieghe. Svariati i tessuti, dal romantico tulle al denim, dalla pelle al tartan. I colori? Quelli di moda quest’anno, a partire dal nero, senza dimenticare il nocciola, il rosso e il carta da zucchero.

Visto il numero di proposte differenti, stanno bene a tutte le silhouette, basta prestare attenzione alla leggerezza dei tessuti, la fluidità dei materiali e la larghezza delle pieghe in caso si opti per una gonna plissettata. I fisici più asciutti possono osare gonne strutturate, con pieghe larghe e tessuti più corposi come la pelle o l’ecopelle. Chi, invece, ha curve generose dovrebbe preferire materiali fluidi e scivolosi, pieghe più strette per gonne dalla vestibilità più morbida, e chiffon o altri tessuti leggeri. Il modello migliore, per loro, è la gonna a matita a vita alta, in perfetto stile ladylike.

Nell’indecisione, a seguire proponiamo 10 look da copiare per imparare a indossare la gonna midi.

  1. Gonna midi e stivali overknee, un outfit adatto a silhouette longilinee, sia per la consistenza più rigida delle pieghe che per il taglio ottico creato dal cappotto tre quarti, che tende ad abbassare la figura.
  2. Lurex e pelle, un abbinamento interessante fatto di contrasti tutto giocato sul nero di chiodo e dolcevita e sul rosa di gonna e décolleté. A spezzare, il bauletto bianco Saint Laurent.
  3. Gonna a corolla e décolleté, un look classico ed elegante, dove il minimaismo del dolcevita nero va a compensare la ricchezza dei volumi della gonna. Leziosa la fusciacca in vita.
  4. Gonna a matita e maglione oversize, si addicono a donne particolarmente alte, perché le tre altezze tendono a non slanciare la silhouette. Scelta minimal che trova nella qualità dei materiali la sua ragion d’essere.
  5. Gonna con stampe e sneakers, all’insegna del mix and match che dopo l’avvento di Alessandro Michele va tanto di moda. Felpa con scritta e mini tracolla completano un outfit perfetto per lo street style più casual.
  6. Tartan e felpa, ancora un abbinamento inusuale, adatto a fisici più morbidi perché evidenzia le forme. Le décolleté a punta sono indispensabili se si vuol dare uno slancio di femminilità al look.
  7. Gonna svasata e ankle boot, è la scelta di una it girl inappuntabile come Olivia Palermo, che non teme di indossare uno stivaletto con una lunghezza al polpaccio. Outfit difficile da riproporre se non si è più che esperte e sicure di sé.
  8. Trasparennze e blazer nero, in un total look Dior per Chiara Ferragni. La trend setter non si discosta troppo dalla proposta fatta in passerella da MariaGrazia Chiura e completa il look, prezioso, con t shirt, hand bag e slingback della griffe francese.
  9. Pizzo e anfibi, una soluzione per giovanissime decisamente très chic che al contrasto tra pizzo e Dr. Martens aggiunge quello col cappotto di taglio maschile in tweed e berretto di lana.
  10. Tulle e lana, un abbinamento a cui siamo abituati ormai da anni, che trova nuova vita nella scelta del color carta da zucchero della gonna accostato alla sfumatura più chiara del body e del blazer. Perfette le décolleté con cinturino in color nude.

Credits foto: